Cerca

L'intervista

Federico Valle: "Abbiamo lottato fino all’ultimo istante. Ora vinciamo i play off"

Il capitano dell'Unipomezia esprime tutta la propria soddisfazione per il successo nel girone B dedicandolo ai suoi cari. Adesso manca la ciliegina sulla torta 

04 Giugno 2021

Valle

Il capitano dell'Unipomezia, Federico Valle (Foto ©Unipomezia)

Il primo obiettivo è stato centrato con grande merito da parte di tutti. L’Unipomezia ha chiuso il campionato in vetta al girone B conquistandosi il pass per i play off. La Serie D a questo punto è ad un passo ma l’undici rossoblù non è ancora sazio. Ora bisogna vincere anche le finali per avere la certezza matematica di un posto nel prossimo campionato Interregionale. Soddisfatto per quanto la squadra sia riuscita a compiere, dopo un lavoro minuzioso e incessante, è il capitano dell’Unipomezia, Federico Valle: "Sono davvero orgoglioso per il risultato che siamo riusciti a raggiungere. La vittoria di questo campionato premia tutti i nostri sforzi e quelli di una società che ci ha sempre creduto. Abbiamo fatto la differenza grazie ad un gruppo semplicemente fantastico e che è riuscito ad andare oltre tutto e tutti. Non è stato assolutamente un cammino semplice e fino all’ultima giornata hanno provato a metterci i bastoni tra le ruote. Ma alla fine ha prevalso la nostra unione e la voglia di arrivare tutti insieme a ciò che ci eravamo prefissati. Dedico questa vittoria in primis a mio padre, alla mia famiglia, a mia nonna e alla mia ragazza. Per me non è stato un anno semplice considerato che ho avuto il Covid e che mi sono operato. Proprio per questo vedere gioire un gruppo del genere mi riempie di gioia. Adesso ci prepareremo per affrontare al massimo i play off. Vogliamo vincerli e mettere la ciliegina sulla torta. Ma vorrei anche fare un appello, credo che tutte e tre le finaliste meritino di avere un posto nella prossima Serie D, perciò mi auguro che alla fine tutte riusciremo a salire di categoria". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE