Cerca

società

La Polisportiva Favl Cimini riparte dal direttore Severino Capretti

La società giallonera ha rinnovato la fiducia al diesse. Da ora inizia la programmazione della rosa in vista della prossima stagione 

17 Giugno 2021

Capretti

Il direttore sportivo della Polisportiva Favl Cimini (Foto ©Favl Cimini)

Dopo un paio di settimane di vacanza in casa Polisportiva Favl Cimini sono partiti ufficialmente i lavori della stagione 2021-2022. Il presidente Valeri insieme ai patron Patrizi, Pecci e Torroni si sono incontrati, hanno stabilito le linee guidata per il prossimo campionato di Eccellenza ed hanno deciso di ripartire dal direttore sportivo Severino Capretti al quale è stata rinnovata la fiducia. A lui, insieme ovviamente alla stessa proprietà, il compito di scegliere la nuova guida tecnica e la composizione della rosa per la stagione che verrà. Una fiducia che lo stesso diesse sabino accetta con grande entusiasmo: "Dopo un incontro con i patron – spiega Capretti – abbiamo deciso di proseguire quel percorso triennale, studiato lo scorso giugno, che avrebbe dovuto portare ogni anno la Pfc ad alzare la propria asticella e crescita tecnico-societaria. Quello appena trascorso è stato un anno particolare per tutti con tante problematiche legate al Covid che non ci hanno fatto esprimere al meglio anche se la squadra ha avuto il merito di giocare tutte partite vere fino alla fine nonostante gli stimoli venissero meno". Allenatore e prime conferme all’interno della rosa. Sono questi i primi punti all’ordine del giorno nell’agenda 2021-20221 del diesse Severino Capretti: "Oltre alla scelta dell’allenatore sicuramente ripartiremo da almeno cinque-sei pedine della passata stagione per dare un segno di continuità al lavoro fatto negli ultimi due anni. Ringrazio la proprietà per la fiducia, non vedo l’ora di ricominciare la nuova stagione con l’augurio che si tratti di un campionato vero e non di un torneo di appena due mesi dove difficilmente emergono i frutti del proprio lavoro e del valore di un gruppo. Con l’occasione voglio fare un grosso in bocca al lupo a mister Stefano Scaricamazza".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni