Cerca

Panchine

Massimina, Isgrò si presenta: "Bel progetto, è un grande orgoglio essere qui"

Le prime parole del nuovo tecnico della società di Via Casal Lumbroso che siederà sulla panchina dei classe 2007

15 Luglio 2021

Gianluca Isgrò (sx) e Davide Cesarini (dx)

Gianluca Isgrò (sx) e Davide Cesarini (dx)

Il Massimina continua a lavorare in vista della prossima stagione ed annuncia un'altra new entry in panchina. Si tratta di Gianluca Isgrò, che siederà sulla panchina dell'Under 15. Queste le sue prime parole da neo-tecnico del club di Via Casal Lumbroso: "Diciamo che mi hanno inseguito per tanto tempo e seguito molto il mio lavoro. Il progetto è bello perché la società ha tanta voglia di portare in alto il nome di questa club tutti insieme, il lavoro che sta facendo è ottimo e diversi tecnici e dirigenti importanti lo stanno sposando. Il fatto che mi abbiano scelto per entrare a far parte di questo progetto rappresenta per me un grande motivo d'orgoglio". L'allenatore ed il suo staff, in cui spicca il nome del secondo Davide Cesarini, sono assolutamente carichi per quest'avventura: "La voglia di fare bene è tanta. Ci tengo a sottolineare che sono molto contento del fatto che Davide Cesarini, allenatore di valore, abbia scelto di sposare anche lui questo bel progetto e di farmi da secondo, collaborando a stretto contatto con me. È fondamentale lavorare insieme a persone competenti come lui ed il suo apporto sarà fondamentale in questa avventura". La composizione della rosa, grazie al lavoro meticoloso della società, intanto sta procedendo nel migliore dei modi: "Si sta allestendo un gruppo valido per poter fare bene e toglierci tante soddisfazioni. Come detto in precedenza, vogliamo portare in alto il nome del Massimina e ripagare la grande fiducia che il presidente e l'intera società ci hanno dato". Per concludere, Isgrò ci parla un po’ del tipo di calcio che vuole proporre: "A me piace molto un calcio propositivo, impostando da dietro e cercando di tenere il pallone. Uno dei miei dogmi è giocare a calcio divertendoci, mettendo in mostra un bel gioco ed aiutando i ragazzi nel loro percorso di crescita. Insomma non vedo l'ora di cominciare questa entusiasmante avventura".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE