Cerca

THE FINALS

Urbetevere show! Il Tor Di Quinto alza presto bandiera bianca

La formazione di Valerio Cicchetti domina in lungo e in largo nella prima giornata del torneo organizzato dal Giardinetti

04 Settembre 2021

Lo Bianco esulta

Lo Bianco esulta (FOTO ©Lori)

THE FINALS – GIRONE C – PRIMA GIORNATA
URBETEVERE-TOR DI QUINTO

URBETEVERE Perrotta 6, Bottiglieri 6, Carpita 6 (1’st Proietti 6), Di Marzio 6.5 (15’st Ciccolini 6), Mariotti 6 (11’st Barba 6.5), Taraburelli 6, Puggioni 6, De Venuti 7 (11’st Vedda 6.5), Cipriani 7, Lo Bianco 8 (15’st Pacetti 8), D’Innocenti 7 PANCHINA Mutarelli ALLENATORE Cicchetti

TOR DI QUINTO Bertollini 5.5, Pavoni 5.5, 5.5 Arena, Palancica 6, Scacchioli 5.5 (15’st Orsini 6), De Matthaeis 5.5, Briani 5.5 (21’st Pucci 6), Tosoni 5.5 (1’st Ugolini 6), Hamaidi 6, Di Rocco 5.5, Verdini 6 PANCHINA Danaro, Bacich, Dispoto, Carucci, Milani ALLENATORE Natale

MARCATORI Lo Bianco 15’pt e 25’pt, D’Innocenti 28’pt, Pacetti 18’st, 27’st, 32'st
ARBITRO Pula di Roma 1
NOTE Angoli 8-0 Fuorigioco 2-1

Nel Girone C del The Finals l'Urbetevere risponde alla roboante vittoria della Pro Calcio Tor Sapienza e supera il Tor Di Quinto con un rotondo 6-0. La formazione di Valerio Cicchetti parte col piglio giusto dimostrando un approccio alla gara migliore rispetto a quello dei rossoblù. Dopo una manciata di minuti si concretizza la prima occasione per l'Urbe: il calcio d’angolo da sinistra ben battuto da Venuti trova lo stacco imperioso di capitan Di Marzio che sfiora di un nulla l’angolino basso. L’Urbe continua a spingere e va di nuovo vicino al vantaggio con la staffilata di Cipriani che sibila il palo e termina al lato. Il numero 9 si reinventa allora in versione assistman e spizza di testa per l’inserimento alle sue spalle di Lo Bianco. Il fantasista controlla con il petto, si ritaglia il giusto spazio per andare al tiro e fulmina Bertollini trafiggendolo centralmente. Subito dopo è ancora Lo Bianco a rendersi protagonista, ma questa volta con un intelligente scarico per De Venuti che schianta il pallone sul palo a Bertollini battuto. Nemmeno mezz’ora sul cronometro e il titolo di MVP della sfida è già assegnato. Non solo per il gol, per la visione di gioco e per l’attitudine a muoversi sempre tra le linee interpretando intelligentemente il ruolo di esterno sinistro. Ma anche e soprattutto perché al 25’ il numero 10 dell’Urbe tira fuori dal cilindro una magia e rischia di aver segnato già alla prima giornata il gol più bello del torneo. Palla sui venticinque metri che rimbalza, Lo Bianco vede Bertollini fuori dallo specchio e lo scavalca con un lob perfetto che scatena gli applausi della tribuna. Il Tor Di Quinto appare incapace di reagire, nel primo tempo la formazione di Natale ha faticato sotto tutti i punti di vista e sul finire della frazione incassa addirittura il terzo gol. Colpo di testa di D’Innocenti, l’estremo difensore rossoblù può ben poco. Si rientra dunque negli spogliatoi sul netto punteggio di 3-0. L’inizio della ripresa è sostanzialmente uguale rispetto al primo tempo: l’Urbe attacca a testa bassa, il Tor Di Quinto si difende come può. Attorno a metà frazione l’ennesima manovra costruita con scambi stretti e precisi sfocia sui piedi di Pacetti che parte da sinistra, si accentra e scavalca Bertollini per il 4-0. Il neo entrato Pacetti si ripete poco più tardi inserendosi alle spalle della difesa e, ben assistito dall’imbucata di Cipriani, resiste alla carica di Pavoni prima di spiazzare l’estremo difensore avversario. Il numero 18 si toglie anche la soddisfazione di portarsi il pallone a casa fissando il risultato sul definitivo 6-0. Un impatto devastante sulla gara da parte di Pacetti che completa l'opera avviata da Lo Bianco nel primo tempo. "Attenti a quei due" ci verrebbe da dire. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE