Cerca

Coppa Italia

Frosinone eliminato subito. L'Ascoli la ribalta in 7 minuti

La formazione di Giorgio Gorgone cade in casa dei bianconeri e saluta la competizione

22 Settembre 2021

Frosinone

Ingresso in campo ©Frosinone

COPPA ITALIA - TRENTADUESIMI DI FINALE
ASCOLI-FROSINONE 2-1

ASCOLI Becchi, Signorini, D'Ainzara, Gurini, Luciani, Rossi, Franzolini, Carano, Rizzi (9'st Palazzino), Ceccarelli (18'st Manari), Riccardi (25'st Pacini) PANCHINA Illuzzi, Mancini, Petrazzuolo, Marucci, Nicolai, Nacciarriti, Di Matteo, Re, Gucci ALLENATORE Pergolizzi

FROSINONE Palmisani, Potenziani, Kamensek, Peres, Giordani, Benacquista, Di Palma (11'st Recchiuti), Tonye (11'st Bianchi), Selvini (19'st Cangianiello), Favale, Piacentini (16'st Stampete) PANCHINA Barzanti, Maestrelli, Bruno, Milazzo, Jirillo. ALLENATORE Gorgone

MARCATORI Giordani 26'st (F), Gurini 32'st e 39'st (A)
ARBITRO Zucchetti di Foligno ASSISTENTI Carpi e Pragliola
NOTE Ammoniti Luciani, Franzolini, Petrazzuolo, Marucci, Peres, Giordani, Tonye

Amarezza. Tanta amarezza in casa Frosinone per una sconfitta che sa di tantissimi rimpianti. Sul campo dell'Ascoli, per i trentaduesimi di Coppa Italia, i giallazzurri vengono rimontati nel finale dalla formazione di Pergolizzi e salutano la competizione. Dopo un primo tempo senza troppe occasioni nitide, in cui le due squadre hanno comunque lottato sviluppando manovre interessanti, nella ripresa si accende del tutto il match. Una girandolo di cambi per entrambi gli allenatori e le forze fresche gettate nella mischia cambiando l'andamento della sfida. A metà frazione Giordani apre le marcature con una conclusione che non lascia scampo all'estremo difensore locale Becchi. La compagine ciociara assapora già il passaggio del turno, soprattutto quando si salva in un paio di circostanze subito dopo lo 0-1. Alla mezz'ora, però, cade il muro innalzato dalla retroguardia di Gorgone e Gurini ristabilisce la parità. Il Frosinone accusa il colpo, prova a rialzare la testa ma a sei minuti dal termine arriva il raddoppio, ancora a firma di Gurini, che taglia completamente le gambe a Palmisani e compagni. Il triplice fischio del signor Zucchetti di Foligno sancisce l'eliminazione del Frosinone dalla Coppa Italia e la seconda sconfitta consecutiva dopo quella subita sabato scorso in campionato col Pisa. Il 25 settembre si torna in campo al Centro Sportivo di Ferentino con lo Spezia guidato dall'ex Roma Tugberk Tanrivermis, e servirà una prestazione convincente per tutto l'arco dei novanta minuti al fine di tornare a macinare punti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE