Cerca

dopo gara

Galluzzo: "Questa è la strada giusta". Perrotti: "Dobbiamo cambiare registro"

Le parole dei due allenatori nel post Aprilia - Vis Artena, match vinto di misura dai biancazzurri

27 Settembre 2021

Galluzzo e Perrotti

I tecnici Galluzzo e Perrotti (Foto ©GazReg)

L'Aprilia ha centrato il primo successo in campionato battendo di misura la Vis Artena al Quinto Ricci. Ecco le parole dei due allenatori nel post partita.

Ovviamente soddisfatto dopo i tre punti ottenuti mister Giorgio Galluzzo. Il tecnico apriliano si gode al meglio l’ottima prestazione dei suoi ragazzi: "Sono molto soddisfatto ma non bisogna mai accontentarsi. I ragazzi hanno fatto una grande partita, interpretandola nel modo giusto. Sbloccarla nel primo tempo avrebbe indirizzato la sfida in un modo ben preciso e sarebbe stato giusto, perché nella prima frazione non abbiamo rischiato nulla, abbiamo creato tanto prendendo anche un palo poco prima del riposo. Nella ripresa abbiamo proseguito a giocare allo stesso modo, ma abbiamo subìto qualche calcio piazzato della Vis Artena. Ottima l’azione del gol, ma della squadra mi è piaciuta l’intensità e la voglia che hanno messo in campo tutti. Questa è la strada giusta, dobbiamo continuare così e recuperare le energie per le prossime sfide, in cui voglio vedere la stessa qualità, la stessa aggressività e la stessa intensità viste oggi (ieri ndr). Unico neo di giornata, se così si può chiamarlo, l’unico gol fatto a fronte delle tante occasioni create: "L’importante è creare – spiega il tecnico – anche se sarebbe ideale capitalizzare la mole di lavoro espressa. Nel calcio la perfezione non esiste, quindi ci portiamo a casa questa buona prestazione che deve essere l’esempio per le partite che verranno. Le insidie sono sempre dietro l’angolo, gioire oggi ok, ma da martedì dovremo pensare solo ed esclusivamente alla prossima partita. Oggi abbiamo fatto meno errori tecnici rispetto al solito, abbiamo mosso bene il pallone, con velocità e pazienza. Ma dobbiamo essere più lucidi nell’ultimo passaggio: sbagliare davanti la porta ci sta, ma negli ultimi 20-25 metri dobbiamo migliorare le scelte per mettere gli attaccanti nelle migliori condizioni possibili". 

Decisamente sconsolato mister Fabrizio Perrotti dopo la sconfitta contro l’Aprilia. Non tanto per il risultato (1-0) quanto piuttosto per la prestazione incolore della sua Vis Artena: "La partita è stata equilibrata ma noi abbiamo fatto poco per cercare di vincerla. Loro hanno avuto più possesso palla, pur non creando tanto. L’Aprilia però ci ha creduto di più, noi praticamente non abbiamo mai tirato in porta. Ci mancano alcuni elementi, ma non può essere una scusa: dobbiamo cambiare registro. Siamo una squadra piatta, e a me questo non piace. Possiamo perdere con tutti se continuiamo così". Starà ora al tecnico individuare un punto di partenza per invertire quanto prima la rotta: "Dobbiamo migliorare l’approccio alla partita. Dobbiamo migliorare a livello caratteriale innanzitutto: serve gente con coraggio. E parlo sia in attacco che in difesa. Voglio più personalità da chi va in campo, al di là degli assenti che poi torneranno. Possiamo e dobbiamo fare molto meglio di come abbiamo fatto oggi: se non stiamo sempre sul pezzo richiamo anche di perderle tutte".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE