Cerca

focus

Dove eravamo rimasti? Torrenova - Morena, ancora un duello all'alba

Le due società si erano già affrontate nel primo impegno stagionale la scorsa stagione: ora lo scontro vale 3 punti già pesanti

02 Ottobre 2021

Federici

Federici, l'anno scorso segnò al Torrenova (Foto ©GazReg)

Sembra davvero uno scherzo del destino, ma in realtà è più una logica conseguenza territoriale che altro. Atletico Torrenova ed Atletico Morena di nuovo di fronte l'una contro l'altra, all'alba del campionato. Più o meno. Nella passata stagione, infatti, le due realtà si scontrarono nel primo (ed unico) turno di Coppa giocato ed anche il quel caso, come poche settimane fa, i bianconeri di Cosci vennero eliminati (questa volta è stata la Lodigiani a passare il turno, sempre ai rigori). Un duello che verrà ripetuto nel girone D e che di nuovo varrà tanto. Se prima era il passaggio del turno il motivo del contendere, adesso sono i 3 punti per iniziare al meglio il campionato. In questo primo scorcio di stagione l'Atletico Morena ha dimostrato di stare bene e si presenterà al Panichelli (sede momentanea dei bianconeri) con alle spalle due turni di Coppa superati grazie allo 0-2 in casa del Pro Roma e al successo ai rigori contro la Vivace Grottaferrata. Dall'altra parte eliminazione, invece, arrivata al primo turno con i rigori, affannosamente conquistati con un calcio di rigore (perdonate il gioco) realizzato da Nico Federici, che sarà l'osservato speciale della sfida di domani (inizio ore 11). Proprio due suoi gol, un'autentica magia (guarda qui) e poi uno su rigore, consentirono alla formazione di Fabrizi (anche lui come il collega bianconero confermato in panchina) di rimontare due volte il Torrenova ed allungare così il match ai tiri dal dischetto. Domani il nuovo attaccante bianconero sfiderà il suo più recente passato ed un tecnico che, avendolo avuto anche al Giardinetti, lo conosce molto bene. Un grattacapo in più per Coscia che dovrà pensare a come affrontare al meglio una squadra in salute, rischiando di veder disinnescato uno dei suoi uomini migliori. In attacco, per quanto visto nei 90' de La Borghesiana, servirà ai padroni di casa anche il miglior Forcina che, due settimane fa, non aveva affatto brillato. In casa biancazzurra, invece, dovrà dare qualche segnale in più Modesti, mentre si presentano in gran forma alla sfida PochiLibertini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni