Cerca

l'iniziativa

Kickback Top5+1, al via il contest per le categorie Elite

La manifestazione sportiva finalizzata a promuovere il talento può contare sulla prestigiosa partnership di Decathlon e Corner Training

04 Ottobre 2021

kickback top 5+1

Kickback e Gazzetta Regionale insieme ai partner Corner Training e Decathlon presentano il Contest Kickback Top5+1, manifestazione sportiva finalizzata a valorizzare il talento e l’estro dei giovani calciatori attraverso l’utilizzo della paretina. Si tratta di un evento mensile che prevede la partecipazione dei giocatori vincitori dei sondaggi social settimanali della Top 5+1 di Gazzetta Regionale dedicati al settore giovanile (dall’U14 all’U17). I 16 calciatori (4 a categoria selezionati ogni mese) si affronteranno tra pari età in 3 sfide tecniche che prevedono l’utilizzo della paretina. Il migliore per ciascuna categoria, decretato dalla giuria, riceverà diversi premi: una paretina Kickback modello istreet, un buono Decathlon da spendere in negozio, un mese di abbonamento all’edizione digitale di Gazzetta Regionale e un mese di allenamento personalizzato con i professionisti Corner Training.

Ma non è finita qui: concluse le 7 tappe, i 28 vincitori (7 per ciascuna categoria) si sfideranno tra loro in un grande evento finale per contendersi il titolo di miglior giocatore Kickback Decathlon 2022 per ciascuna delle 4 categorie, oltre al premio speciale Faiplay Decathlon. In palio la partecipazione esclusiva ai camp estivi Kickback e altri premi esclusivi che saranno svelati nel corso della stagione.

 “Il contest – spiega Devis Vellucci, fondatore di Kickback Italia – nasce con l’intento di valorizzare i giovani atleti e dare loro l’opportunità di mettere in mostra il talento. Ci concentriamo sul gesto tecnico, sull’istinto e sull’estro, elementi fondamentali nello sviluppo di un calciatore”. Proprio in questo senso la presenza di Corner Training, che ospiterà la manifestazione, si rivela di fondamentale importanza: ”Il nostro lavoro è quello di perfezionare i ragazzi sotto il profilo tecnico e atletico – racconta Dario Maggesi, socio fondatore dell’azienda. Abbiamo sposato questa iniziativa perché la paretina sviluppata da Kickback, funzionale al miglioramento della giocata individuale e della coordinazione, ci permette di analizzare e comprendere dove il giocatore può crescere maggiormente”. Una crescita che non deve mai prescindere dai valori positivi di questa disciplina, come sottolinea Emanuele Vagni, responsabile dei progetti sportivi Decathlon Club a Roma: ”Abbiamo deciso di supportare il contest perché riteniamo che rappresenti i valori che sono propri della nostra azienda: lealtà, sana competizione ma anche vitalità, divertimento e fair play. Quest’ultimo aspetto sarà tra l’altro riconosciuto attraverso la creazione di un premio speciale”.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE