Cerca

dopo gara

Delusione Ostiamare, Di Paolo tuona: "Non c'è più margine d'errore. Voglio il massimo"

Il presidente dei lidensi si dice arrabbiato per l'ennesima prova sottotono offerta contro lo Scalo

04 Ottobre 2021

Di Paolo

Roberto Di Paolo (Foto ©Spadolini)

E' tanta la delusione in casa Ostiamare per l'ennesima gara non convincente della squadra di Gardini in questo inizio di stagione. I biancoviola non sono andati oltre lo 0-0 contro la matricola Real Monterotondo Scalo. Una gara che, con tutto il rispetto dell'avversario, sarebbe dovuta essere vinta dai lidensi considerato un inizio stagionale già abbastanza opaco con la vittoria che, escluso il preliminare di Coppa, manca ancora all'appello. Per di più i Gabbiani non hanno ancora mai segnato nelle tre gare di campionato disputate. Un solo punto in classifica e tanta amarezza per un inizio sicuramente molto diverso dalle aspettative della vigilia. Tuona letteralmente il presidente Roberto Di Paolo. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate alla società: "Sono molto deluso e arrabbiato per la mancata vittoria e per la prova di oggi (ieri ndr) contro il Real Monterotondo Scalo. Le prossime due partite saranno fondamentali, non c’è più spazio per gli sbagli. Pretendo il massimo impegno e chiedo che tutti diano di più di quello che si è visto in campo. Mi vergogno per la prova offerta oggi, soprattutto per i tifosi che ci hanno sostenuto appassionatamente e ci sostengono sempre. Ribadisco a tutti loro che il mio unico desiderio è vincere e chi non sposerà questo progetto, e la mia voglia di vincere, non ne farà sicuramente parte". La panchina di Gardini già scricchiola? Come affermato anche del presidente saranno decisive le prossime due partite per capire se ci sarà rivoluzione in questo senso oppure no. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni