Cerca

Girone A

Roma come da copione. Bologna battuto, giallorossi a punteggio pieno

La formazione di Scurto centra il quinto successo consecutivo e pensa già alla trasferta di Genova 

25 Ottobre 2021

Matteo Falasca

Matteo Falasca, suo il gol del 3-2 (Foto Torrisi)

UNDER 18 SERIE A E B

ROMA-BOLOGNA 6-2

ROMA Del Bello 6.5, D'Alessio L. 6 (25’st D'Alessio F. 6), Bianchino 5.5, Ienco 6 (12'st Muratori 6), Falasca 7.5 (25’st Mancini 6.5), Ciuferri 7, Vetkal 6, Pisilli 7.5 (12’st Koffi 7), Joao Costa 7 (30'st Pagano 6), Gante 5.5 (12'st Mbunya 7), Cherubini 7.5 (30'st Ruggiero 6.5) PANCHINA Baldi, Liburdi
ALLENATORE Scurto

BOLOGNA Franzini 6, Karlsson 5.5 (30'st Cavazza 6), Cricca 5.5, Stivanello 5.5, Ofoasi 6 (18'pt Panzacchi 6), Pietrelli A. 7, Maltoni 6 (30’st Omoregie 6), Corsi 6 (25’st Zaffi 6), Mazia 6.5, Busato 7, Anatriello 6 PANCHINA Magnolgi, Di Turi ALLENATORE Magnani

MARCATORI Joao Costa 7’pt (R), Busato 18’pt (B), Pisilli 19’pt (R), Pietrelli A. 20’pt (B), Falasca 39’pt rig. (R), Cherubini 24’st (R), Mbunya 42’st (R), Pagano 45’st (R)

NOTE Ammoniti Pisilli, Muratori  Angoli 3-3

Arriva all’Agostino Di Bartolomei la quinta perla stagionale della Roma che supera il Bologna e approda a quota 15 punti in classifica. Ai ragazzi di Giuseppe Scurto bastano appena sette minuti per portarsi avanti nel punteggio. Falasca alza la pressione su Busato costringendolo all’errore, Pisilli ruba palla e innesca Cherubini che imbuca centralmente Gante. Il gigante rumeno appoggia di tacco proprio per Falasca che con il solito, impeccabile mancino, disegna una traiettoria perfetta per Joao Costa. Tutto facile per l’ex Corinthians che di testa spedisce alle spalle di Franzini l’1-0 giallorosso ed il primo gol personale nella Capitale. Poco dopo la Roma sfiora il raddoppio, sempre sull’asse Falasca-Joao Costa. Cross dell’esterno e colpo di testa del brasiliano, palla fuori di un soffio. Poi il match si infiamma con tre gol nel giro di un paio di minuti. Il Bologna pareggia con Busato che s’incunea in area e batte Del Bello. Retroguardia capitolina troppo poco reattiva nella circostanza. I padroni di casa firmano subito il nuovo vantaggio: Ciuferri trova il varco centrale per l’inserimento di Pisilli che controlla la sfera e batte Franzini. Ritorno al gol - e alla titolarità - per il centrocampista che era stato costretto al forfait durante il riscaldamento pre derby. Nemmeno il tempo di centrare il pallone che Pietrelli sguscia tra le maglie dei difensori romanisti, resiste alla scivolata di Ienco e centra l’angolino basso alla destra di Del Bello per il 2-2. Sul finire di primo tempo Cherubini prende palla sulla trequarti, si accentra e verticalizza per Pisilli che controlla e calcia verso la porta. La deviazione con la mano di Stivanello porta il signor Giacomini di Taranto ad indicare il dischetto. Dagli undici metri si presenta Falasca che apre il mancino, Franzini intuisce ma la trasformazione è perfetta e vale il 3-2. Nella ripresa subito un brivido per i giallorossi: un rimpallo permette a Mazia di involarsi verso la porta, bravo Vetkal a tenere testa, temporeggiare e toccare il pallone quel poco che basta per toglierlo dal possesso del 10 emiliano. Al quarto d’ora la Roma cala il poker con Cherubini che approfitta di un’imprecisione rossoblù in fase d’impostazione e spara alle spalle di Franzini il gol che mette al sicuro il risultato. Negli ultimi venti minuti il neo entrato Mbunya sfiora per due volte la rete. Prima con una conclusione ad incrociare inchiodata a terra da Franzini, poi con un destro che si spegne di poco al lato. Il terzo tentativo è quello buono ed è un gol bellissimo. Mbunya riceve sulla sinistra, all’altezza del vertice dell’area di rigore, si gira e trova la conclusione del giorno con il pallone che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. Il lunedì si chiude con lo splendido tocco sotto di Pagano che fissa il risultato sul definitivo 6-2. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE