Cerca

Focus

Roma, esordio in Serie A per Afena Gyan. Primo 2003 della storia giallorossa

L'attaccante ghanese, arrivato nella Capitale nel marzo dello scorso anno, è stato gettato nella mischia da Josè Mourinho nel corso di Cagliari-Roma

27 Ottobre 2021

Gyan in azione

Gyan in azione (Foto ©D'Offizi)

Arrivato alla Roma nel marzo dello scorso anno, Felix Afena Gyan ha dimostrato sin dal primo giorno di starci alla grande in un contesto come quello giallorosso. Non è un caso se già alla prima giornata trovò il gol, continuando il suo personale percorso di crescita sotto le preziose indicazioni di mister Alberto De Rossi. L'avvio di stagione con la Primavera è stato a dir poco meraviglioso, un inizio di campionato travolgente che ha visto l'attaccante classe 2003 realizzare ben sei gol in cinque partite, con una media di una marcatura ogni 68'. Prelevato dall'EurAfrica Football Club di Accra, Josè Mourinho lo aveva già chiamato domenica per il match contro il Napoli, non regalandogli però l'esordio in Serie A. Il debutto è stato posticipato solo di qualche giorno e pochi minuti fa, nel corso del match contro il Cagliari, al 57' il tecnico portoghese lo ha gettato nella mischia al posto di Viña. L'attaccante ghanese ci ha messo appena tre minuti per sfiorare quello che sarebbe stato un gol decisamente storico ma, nonostante lo stop ed il tiro nel giro di una frazione di secondo, la smorzata dei difensori sardi e la conseguente parata di Cragno gli hanno negato la gioia del gol. L'ingresso in campo di Afena Gyan, tra le altre cose, dà una clamorosa scossa alla formazione capitolina, in grado di creare almeno tre occasioni nitide in un quarto d'ora scarso, fino al pareggio di Ibanez che ristabilisce la parità dopo il momentaneo vantaggio di Pavoletti. Ma è momentaneo anche il pareggio del centrale giallorosso, considerando che a 11' dalla fine capitan Pellegrini pennella sotto l'incrocio dei pali. Gyan sbaglia poi due appoggi in fase di gestione palla in proiezione offensiva, sbavature dovute perlopiù all'emozione che ad altro. Pur non rivelandosi decisivo ai fini del risultato, oggettivo che dall'ingresso in campo del ghanese la Roma sia cambiata. Merito tutto suo? Sicuramente no, ma la serata da sogno di Afena Gyan rimane incisa nella storia giallorossa: è il primo 2003 a scendere in campo con la maglia della Roma. E chissà che non lo vedremo a breve ancora in campo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE