Cerca

primavera 1

Roma, Davide Mastrantonio continua a brillare tra i pali giallorossi

Una Roma tosta e gagliarda vince anche in casa dell'Inter. Un successo arrivato anche grazie ad alcuni interventi prodigiosi dell'estremo difensore classe 2004

08 Novembre 2021

Davide Mastrantonio

Davide Mastrantonio (©PhotoSportRoma)

Era il 29 marzo 2021 quando, all'ennesima ottima prestazione, mettemmo in evidenza l'ottimo percorso di crescita del quale Davide Mastrantonio si stava rendendo protagonista. Nonostante i due anni in meno rispetto ai compagni, nonostante l'altissima concorrenza di Pietro Boer, che già aveva esordito in prima squadra, il portiere cresciuto nell'Urbetevere si stava guadagnando la fiducia di Alberto De Rossi. Step by step l'estremo difensore classe 2004 stava inserendo un tassello dopo l'altro nel proprio mosaico. Un percorso anche denso di ostacoli per certi versi. Alle grandi parate si alternavano, qualche volta, indecisioni frutto dell'inesperienza e di un pizzico di emozione. Perchè anche chi si mantiene focalizzato al massimo, con la concentrazione giusta e senza pensare a chissà quale roseo futuro lo possa attendere, a rivedersi volare da una parte all'altra della porta un sorrisino spunta per forza. Intanto il tempo passa, le presenze aumentano e la stagione 2020/2021 viene messa in archivio. Balzo in avanti sulla linea del tempo per una nuova annata calcistica e tantissime certezze in più. Davide Mastrantonio continua a stupire, anche perchè è l'unico portiere classe 2004 a giocare con grande continuità in Primavera 1. Dopo otto giornate di campionato la Roma è al comando della classifica con sei vittorie e due pareggi, entrambi per 2-2. L'ultimo è quello interno con l'Empoli, in una sfida dalla dubbia direzione di gara in cui i toscani strappano un punto grazie ai due rigori trasformati da Degl'Innocenti. L'altro mezzo passo falso risale al 18 settembre nel match contro il Milan. I rossoneri frenano De Rossi con la splendida conclusione targata Di Gesù che s'infila sotto l'incrocio dei pali ed il penalty trasformato da Capone, anche in quell'occasione più che dubbia la scelta del fischietto. Ma delle polemiche arbitrali a noi interessa poco e niente, piuttosto preferiamo le conclusioni che si traggono dopo questi primi due mesi di fare. La Roma non subisce gol su azione da quasi due mesi, Davide Mastrantonio ha incassato la miseria di quattro reti, di cui tre su rigore (i due dell'Empoli, tra le altre cose, intuiti entrambi) ed uno impossibile da evitare. Per il resto la saracinesca ha sempre tenuto botta alle sollecitazioni avversarie. E se la Roma ha mostrato una decisiva sterzata per quanto concerne la tanto agognata attenzione difensiva, il merito è anche di Mastrantonio. Ieri contro l'Inter è arrivata la sesta perla stagionale dei giallorossi che sono a +4 sulla Fiorentina di Alberto Aquilani seconda in classifica. Una vittoria sofferta a Milano, con la Roma che ha dimostrato di esser diventata brava anche a subire senza incassare, e che vede sopra la foto del match l'autografo di Mastrantonio. La sua firma è stata apposta già nel corso dei novanta minuti con un paio di interventi di "ordinaria amministrazione" - per lui -, ma che in extremis è stata impressa a fuoco. Casadei batte di testa da due metri. "É gol" si è sentito dagli spalti. Ed era veramente fatta, quasi. I guantoni di Mastrantonio blindano la porta. Un paio di giri di lancette e altra stoccata di testa, questa volta di Satriano e da distanza ancor più ravvicinata. "Eccolo" ha esclamato qualcuno in tribuna. E invece no. Con mani e piedi il numero 1 capitolino si accartoccia sulla linea e respinge il pallone. Applausi a scena aperta per Mastrantonio. Che nel frattempo, in estate, ha firmato il primo contratto da professionista e che tra pochi giorni parteciperà alla doppia amichevole contro la Francia essendo stato convocato dal CT dell'Italia Under 18 Daniele Franceschini. Insomma, il presente è più che mai propizio per Davide ed il futuro tutto da scrivere. Ma se i presupposti sono questi...

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE