Cerca

Lo Speciale

Under 15: ecco la nostra Top 11 dopo il girone d'andata

Belmonte, Camarda e Castiello, ma non solo... Qui si vede il futuro

19 Gennaio 2022

Di Nunzio

Di Nunzio (Foto ©Cervera)

Il primo anno tra i nazionali è sempre un trampolino per molte squadre, che devono conoscersi, provare il loro livello di competitività, mettendo in mostra alcuni dei talenti più limpidi della nazione per la prima volta sul palcoscenico italiano. Un banco di prova per tutti, soprattutto per gli allenatori, i quali devono esser bravi nel far capire subito il salto di qualità necessario da fare. La palma del migliore in questo girone d’andata spetta assolutamente ad Alessio Mizzoni. Il suo Frosinone è sicuramente la sorpresa di questi primi mesi, quarto in classifica, a meno tre dalla vetta ed in grado di battere corazzate importanti come la Lazio.

Qualità e quantità A salvaguardare i pali della squadra non si poteva sceglier altro che Tommaso Vannucchi. Il portiere della Fiorentina quest’anno è stato superato appena sette volte, contribuendo a rendere la difesa viola una delle meno battute del campionato. Nella linea a quattro davanti a lui troviamo sulla corsia mancina Jacopo Contarini. Il terzino della Juventus è reduce da una grande stagione fin qui, uno dei fedelissimi del suo allenatore, che lo utilizza sia come esterno basso sia come terzo centrale quando la squadra imposta. Sull’altra fascia invece spazio a Riccardo Cerantola, ragazzo già dotato di una fisicità importante, attento in fase di copertura, che pian piano si sta facendo conoscere. Il duo dei centrali invece è composto da giocatori che si sono già scontrati nel loro girone. Ad avere la meglio è stato Antonio Rocco del Napoli, baluardo dei partenopei, con i quali ha concesso solamente sette gol ed occupa attualmente il terzo posto. Nonostante ciò il miglior difensore della categoria è stato sicuramente Leonardo Scuto. Diventato insostituibile in casa Lazio, sta rendendo già come un veterano al primo anno tra i prof. Le sue prestazioni gli sono valse le chiamate, meritatissime, anche della nazionale.  

Classe sublime in mediana Nel folto centrocampo a tre scelto in quest’undici ideale in cabina di regia era scontata la presenza di Alessandro Di Nunzio. Il classe 2007 è l’architetto della Roma di Rizzo, un tassello pregiatissimo dalle parti di Trigoria, futuro volto di questo talentuoso gruppo giallorosso. Vicino a lui impossibile non citare altri due prospetti molto interessanti. Il primo è Nicolò Gariani, centrocampista dell’Atalanta. In maglia nerazzurra la mezz’ala ha già segnato tre reti, divenendo però soprattutto il cervello della Dea. Sulla parte sinistra invece largo a Stefano Merola. Il giocatore della Juventus è una risorsa molto importante dei bianconeri, ma anche della nazionali. I suoi cinque sigilli stagionali testimoniano le capacità d’inserimento, unite ad un ottima tecnica che gli permette di impostare ogni azione.

Attacco devastante A supporto delle due bocche da fuoco là davanti non si poteva non mettere Alex Castiello. Nonostante il suo ruolo naturale sia il trequartista, per ora il bergamasco sta conducendo una stagione ai limiti della perfezione, con un rullino di marcia da bomber assoluto. Quattordici reti in nove gare, trascinando i suoi al terzo posto in classifica. A scardinare le potenziali difese avversarie una coppia offensiva con pochi eguali. Se la Roma è il miglior attacco del suo girone, e tra i più efficaci del campionato, gran parte del merito lo si trova nelle undici gemme di Samuele Belmonte, un centravanti letale per tutte le retroguardie avversarie. Vicino al capitolino uno dei nomi più noti e conosciuti d’Italia, nonostante la giovane età. Stiamo parlando di Francesco Camarda, classe 2008 ma fisso titolare con i più grandi e letteralmente esploso in questa stagione. Dodici reti all’attivo, in testa con il suo Milan ed un futuro splendido che gli i palesa ormai davanti. Qui di seguito lo schieramento della nostra Top 11.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE