Cerca

Speciale derby

Roma, riflettori puntati sull'Osservato Speciale Paolo De Angelis

La voglia di confermarsi leader tecnico e carismatico della formazione giallorosso potrebbe fare la differenza

11 Marzo 2022

De Angelis

De Angelis in azione nel derby di andata (Foto ©Torrisi)

Cresciuto nel Grifone, Paolo De Angelis si è integrato alla grande nei meccanismi giallorossi sin dal primo anno a Trigoria. Erano i tempi dell'Under 15 e del primo campionato nazionale per il gruppo dei 2005. Settimana dopo settimana è cresciuto a dismisura e sotto tutti i punti di vista iniziando a vestire presto i panni del leader. La fascia da capitano non è stato altro che la logica conseguenza di una processi di formazione impeccabile di un giovane che per testa e mentalità è sempre sembrato un passo avanti agli altri. La stagione in corso è iniziata alla grande per il centrocampista capitolino tra gol, assist e prestazioni decisamente importanti. Muscoli, corsa, attenzione difensiva e buonissime tempistiche in fase di inserimento ne definiscono il profilo completo. Negli ultimi tempi, seguendo il discorso fatto per Rozzi, De Angelis ha trovato meno spazio del solito dopo gli ingombranti arrivi di Surricchio e Ivkovic (che presto potrebbe volare in Under 18). A differenza del fantasista giallorosso, però, l'ex Grifone è comunque riuscito a ritagliarsi un minutaggio decente, nonché la maglia da titolare in un paio di gare da gennaio in avanti. Contro la Lazio servirà anche e soprattutto la sua qualità, la sua quantità in mezzo al campo, quella voglia di non mollare mai e di correre dietro a tutto e a tutti. Se poi si aggiunge il desiderio di confermarsi come elemento imprescindibile di questa squadra, il gioco è fatto. Almeno in linea teorica. Adesso non resta che dimostrarlo sul rettangolo verde. Il tempo stringe, la sabbia dentro la clessidra è sempre meno ed il Green Club si prepara ad ospitare una delle gare più attese dell'anno. In palio la vetta del girone e la supremazia cittadina dopo lo 0-0 dell'andata. Nell'ultimo derby di Under 18 avevamo scelto Francesco D'Alessio come Osservato Speciale della partita, centrocampista anche lui, per certi versi simile al collega del 2005, e sappiamo tutti com'è andata a finire. Ora tocca a Paolo De Angelis. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE