Cerca

Focus

Il derby si avvicina: Roma alla prova del 9. La Lazio per volare via

Falsini e Alboni ancora testa a testa: per i biancocelesti potrebbe essere l'ultima danza della regular season

06 Aprile 2022

De Luca e Cuzzarella

De Luca e Cuzzarella durante il derby di andata (Foto ©Torrisi)

Il derby di andata fu una delle partite più attese della stagione. Il Green Club gremito di tifosi e addetti ai lavori fu la cornice perfetta di una stracittadina che però, almeno dal punto di vista dello spettacolo, non offrì chissà quali emozioni. La classica partita a scacchi, insomma, di quelle che porti a casa quando la mente è ancor più pronta delle gambe. Così fu, con Serra che a metà ripresa scippa il pallone dai piedi di Mirra e viene atterrato. Dal dischetto Gelli per l'1-0. Scacco matto. Una stagione sensazionale quella della Lazio targata Marco Alboni che domenica scorsa si è ripresa una rivincita sul Napoli tanto bella, dopo gli screzi dell'andata, quanto importantissima per la classifica. La Roma, dal canto suo, ha calato il poker in casa del Crotone regalandosi così un derby che altrimenti non avrebbe avuto troppo da dire. In caso di mancato successo dei giallorossi, l'aquila metterebbe definitivamente gli artigli sulla vetta con il matematico primo posto che le permetterebbe di approdare direttamente agli Ottavi di Finale Scudetto. Anche la seconda piazza del girone consente di evitare i playoff, ma attenzione ai criteri per la caccia al tricolore. Tornando al derby, la Roma dista cinque lunghezze sui cugini ma deve guardarsi anche le spalle da Benevento e Napoli a -3 punti. Perdere lo scontro con la Lazio potrebbe lasciare pericolose scorie in vista delle ultime due sfide. La Lazio ha tutta la voglia di mettere in crisi i rivali e affermare la propria superiorità proprio in una delle gare più sentite dell'anno. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE