Cerca

Primavera 1

Destro di Faticanti e SPAL ko. Terza vittoria consecutiva per la Roma

Ci pensa il numero 16 a lanciare i giallorossi in terra estense. La formazione di Alberto De Rossi si conferma prima in classifica raggiungendo quota 61 punti

16 Aprile 2022

29a GIORNATA - 16 aprile 2022

Spal 0 - 1 Roma
Faticanti

Faticanti, decisivo (Foto ©D'Offizi)

SPAL Magri, Forapani, Saio, Nador, Borsoi (37'st Saiani), Markhiyev (27'st' Martini), Mihai (37'st De Milato), Ellertsson (27'st Sperti), Noireau-Dauriat, Wilke, Orfei (37'st Fiori) PANCHINA Rigon, Simonetta, Breit, Traoré, Meneghini, Yabré ALLENATORE Mandelli

ROMA Mastrantonio, Ndiaye, Morichelli, Keramitsis (10'st Vicario), Missori, Faticanti (44'st Pagano), Tripi, Oliveras (16'st Rocchetti), Volpato (16'st Cassano), Voelkerling Persson, Cherubini (10'st Tahirovic) PANCHINA Baldi, Del Bello, Feratovic, Di Bartolo, Rocchetti, Louakima, Pagano, Vetkal, Koffi ALLENATORE De Rossi

MARCATORI Faticanti 25'pt
ARBITRO Marini di Trieste ASSISTENTI Ferrari di Rovereto e Del Santo di Siena
NOTE Ammoniti Markhiyev, Faticanti Angoli 13-6

Vince ancora la Roma, che conferma di aver definitivamente eliminato le scorie della figuraccia di Firenze in Coppa Italia. Dopo il tris calato sulla Juventus e lo 0-4 in casa della Sampdoria, un altro successo esterno, questa volta per 0-1 sul campo della SPAL. Avvio positivo dei padroni di casa che spaventano subito Mastrantonio in due circostanze. Prima Saio e poi Ellertsson costringono l'ex Urbetevere ad interventi comunqnue di ordinaria amministrazione. La formazione di Alberto De Rossi si accende solo al quarto d'ora con il colpo di testa di Faticanti. I giallorossi continuano ad impensierire l'undici estense soprattutto da calcio piazzato, ma nè Ndiaye nè Morichelli riescono a trovare il bersaglio grosso con efficacia. Al 25' ci pensa allora Faticanti a confezionare e poi scartare il regalo offerto dalla difesa locale. Il numero 16 ruba palla sulla trequarti e trafigge Magri con il destro che permette alla Roma di trovare il vantaggio. Da lì in avanti la sfida si combatte soprattutto a centrocampo con i due portieri chiamati raramente ad intervenire. Poco prima di rientrare negli spogliatoi Markhiyev chiama ancora Mastrantonio con un sinistro ad incrociare che l'estremo difensore giallorosso intercetta mantenendo inviolata la propria porta. Nella ripresa la SPAL prova a fare la partita, alla Roma interessa perlopiù gestire il vantaggio e cercare di colpire in ripartenza. Come quando attorno all'ora di gioco Voelkerling Persson s'invola verso la porta di Magri ma spreca tutto calciando al lato. Negli ultimi venti minuti la SPAL tenta il tutto per tutto costringendo la Roma a rifugiarsi nella propria metà campo. Morichelli e compagni riescono però a tenere botta sventando sul nascere ogni sortita spallina. Al 93' Saiani s'incunea in area e serve a Nador un pallone solo da spingere in rete. Sembra fatta e invece la deviazione miracolosa di Vicario alza la sfera sopra la traversa. Triplice fischio, la Roma vince e approda a quota 61 punti in classifica. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE