Cerca

Girone A

Anane stende la Roma. I giallorossi di Scurto cadono a Milano ma...

La capolista perde sul campo della formazione rossonera, ma resta al vertice della classifica

21 Aprile 2022

16a GIORNATA - 23 gennaio 2022

Milan 1 - 0 Roma
Scurto

Giuseppe Scurto (Foto ©Torrisi)

MILAN Nava, Andrews, Piantedosi (39'st Di Maggio), Anut, Incorvaia, Marshage, Boni, Pluvio, Anane (39'st Pandini), Eletu (15'st Montalbano), Omoregbe (15'st Condello) PANCHINA Bartoccioni, Elia, Chiesurin, Zeroli, Dadie ALLENATORE Terni

ROMA Del Bello, L. D'Alessio, Falasca, Chesti, Muratori, Vetkal, F. D'Alessio (21'st Lilli), Koffi, Gante (17'pt Ruggiero), Costa (39'st Graziani), Liburdi (21'st Ciuferri) PANCHINA Brondbo, Ienco, Karagiorgis, Mancini, Fulvi ALLENATORE Scurto

MARCATORI Anane 18'st 
ARBITRO Gemelli di Messina ASSISTENTI Filiali di Alessandria e Marchese di Pavia
NOTE Ammoniti Boni, Anut, Falasca Angoli 5-4

Sconfitta amara in terra milanese per una Roma che però non mette in discussione il primo posto nel girone. Il Milan ha la meglio grazie al gol di Anane al quarto d'ora della ripresa che vanifica gli sforzi dei capitolini nel primo tempo. Dopo il guizzo del centravanti rossonero, Scurto prova senza successo a dare una marcia in più ai suoi. Nonostante la sconfitta, però, sono diversi gli aspetti positivi che emergono dalla trasferta lombarda. Alessio Muratori è tornato finalmente titolare e ha giocato per novanta minuti come non accadeva da tanto, troppo tempo. La speranza è che questa sfida possa essere solamente un nuovo punto di partenza per un ragazzo che, prima della rottura del crociato, era tra i migliori prospetti classe 2004 nel ruolo. Le qualità non sembra averle perse, adesso sarà fondamentale ritrovare smalto e brillantezza di un tempo. Per le prossime gare, in cui potrebbe continuare a formare la coppia centrale giallorossa insieme a Chesti, per le fasi finali e soprattutto per il futuro. A proposito di futuro, da segnalare ancora una volta Brondbo in panchina. Il portiere classe 2005 è stato convocato da sotto età insieme a Ienco (che già lo scorso anno aveva concluso il campionato con i 2004, vincendo per altro lo Scudetto, e che ha accumulato diverse presenze in Under 18 agli inizi di questa stagione), Karagiorgis e Graziani. Il fantasista della formazione di Ciaralli aveva dovuto rinunciare all'esperienza in terra americana rientrando nei 26 convocati scelti dal CT Bernardo Corradi, ma poi è rimasto tagliato fuori dopo l'ultima scrematura salutando la maglia azzurra. Potrebbe essere un fattore, anche da sotto età, considerando pure l'infortunio alla caviglia di Pisilli (che comunque dovrebbe tornare a breve). Per ultimo, ma non ultimo, il rientro in campo di Flavio Ciuferri. L'ex Lodigiani era stato costretto ai box per diverse settimane, adesso è tornato e si prepara per un finale di stagione da protagonista. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE