Cerca

MEMORIAL CASTELLI

L'Ottavia piega l'Accademia nel recupero e centra il passaggio del turno

Cordova e Petriccone piazzano un uno-due da brivido nel finale e fanno sorridere la formazione di Arnese

09 Giugno 2022

Cordova-Ottavia-Under16 (foto GazReg)

Cordova, migliore in campo di Ottavia-Accademia Calcio Roma (foto GazReg)

Under 16 Memorial Castelli, Ottavia - Accademia Roma 2-0
OTTAVIA Mafera 7, Piergentili 6 (20’st Campolmi 6.5), Moramarco 6.5 (20’st Pace 6), Cordova 7.5, Ferri 6 (13’st D’Alfonso 6), D’Armini 6 (24’st Petrillo 6), Sole 5.5 (29’st Petriccone 7) , Cecchinelli 5.5 (11’st Rosi 5.5), Cavalieri 5.5 (11’st Perigli 5.5) Borrazzo 5.5, Portella 6 PANCHINA Bacchi, Carbone ALLENATORE Arnese
ACCADEMIA De Santis 6, Mastrogiacomo 6, Guidi 5.5, Tiberti 6, Milano 6, Conti 5.5, Di Bartolomeo 6 (17’st Musah 6) Carmellini 6, Pascariello 6 (36’st Reversi 5.5), Del Pin 6.5, Lato 6 (9’st Mancini 6.5) PANCHINA  Di Camillo anelito, Franchini ALLENATORE Lazzarini 
MARCATORI Cordova 48’st, Petriccone 53’st 
ARBITRO Maretto di Roma 2 
NOTE Ammoniti Pascariello, Moramarco  Angoli 4-5 Rec. 1’pt, 8’st

Nell’ultima giornata della fase a gironi del Memorial Castelli l’Ottavia conquista il passaggio del turno ai danni dell’Accademia con due gol nei minuti di recupero. In una partita che inizia su ritmi blandi, la prima accelerazione del match porta alla conclusione Moramarco che però non trova la porta. Al quindicesimo, su recupero alto, l’Accademia manda in porta Pascariello che, nell’uno contro uno, si fa ipnotizzare da Mafera. Accademia che si rende pericolosa ancora qualche minuto dopo, con un’incursione di Di Bartolomeo che assiste Del Pin ma, anche questa volta Mafera si rende protagonista di un grande intervento. Nel finale di primo tempo è ancora il numero uno biancoblù a neutralizzare l’ennesimo tentativo dell’Accademia prima che il signor Maretto mandi le squadre a riposo. La ripresa vede un’Ottavia che, dopo un primo tempo in sordina, prova ad uscire con più insistenza dalla propria metà campo in cerca del gol. Nonostante il palleggio sia prevalentemente a tinte biancoblù, al minuto venti è ancora l’Accademia ad essere pericolosa con capitan Milano che, dagli sviluppi di un corner, calcia al lato del palo destro. Il primo vero pericolo per l’Accademia arriva intorno alla metà del primo tempo quando Portella prova a sorprendere in allungo De Santis che si fa trovare pronto e, sulla respinta, Perigli calcia alle stelle a porta vuota. Quando tutto sembra ormai finito però, arriva la svolta del match: su un bel cross di Campolmi infatti, Cordova prende il tempo di testa e sigla il gol dell’uno a zero in pieno recupero. Con l’Accademia all’arrembaggio poi, arriva anche il raddoppio per l’Ottavia con Petriccone che appoggia in rete da due passi e mette l’ipoteca sul passaggio del turno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE