Cerca

SERIE B

Frosinone, Citro-gol d'oro per stendere il Novara

Dopo la sconfitta con il Perugia e il pari di Cremona i Leoni di Longo tornano alla vittoria contro i coriacei azzurri

03 Marzo 2018

Vittoria per il Frosinone,©FrosinoneCalcio

Vittoria per il Frosinone,©FrosinoneCalcio

SERIE B, 29^ GIORNATA - FROSINONE-NOVARA 1-0


FROSINONE Vigorito 6, Brighenti 6.5, Ariaudo 6.5, Krajnc 6, Ciofani M. 6, Gori 5 (dal 42'st Frara sv), Maiello 6, Beghetto 6, Citro 7 (dal 39'st Konè sv), Ciano 7 (dal 45'st Matarese sv), Ciofani D. 5.5 PANCHINA Bardi, Russo, Volpe, Paganini, Dionisi, Matarese, Chisbah ALLENATORE Moreno Longo

NOVARA Montipò 7, Golubovic 6, Mantovani 5.5 (dal 15'st Di Mariano 6), Troest 6.5, Calderoni 6, Maracchi sv (dal 23'pt Orlandi 6), Casarini 6, Dickmann 5.5, Puscas 5, Moscati 6 (dal 34'st Sansone sv), Macheda 5

PANCHINA Farelli, Benedettini, Del Fabro, Chiosa, Seck, Lukanovic, Pompeu Da Silva, Maniero, Bove ALLENATORE Domenico Di Carlo

MARCATORI Citro 24'pt

ARBITRO Niccolò Baroni di Firenze, 7

ASSISTENTI Pasquale Cangiano di Napoli e Christian Rossi di La Spezia

QUARTO UOMO Ilario Guida di Salerno

NOTE Rigore parato da Montipò (N) a Ciofani D. (F) al 21'st Ammoniti Vigorito, Macheda, Golubovic Angoli 9-2 Fuorigioco 2-3 Rec. 2'pt-5'st


Vittoria per il Frosinone,©FrosinoneCalcio

Avere il matchball sulla racchetta con Daniel Ciofani al 21' del secondo tempo avrebbe concesso un pomeriggio meno da cardiopalmo del solito a Moreno Longo e al pubblico dello "Stirpe". Un finale da tregenda in una partita affrontata dal Novara con estremo contenimento e sporadiche ripartenze non è bastata ai gaudenziani di Domenico Di Carlo per strappare un punto importante nella corsa salvezza.  I Gaudenziani subiscono la tredicesima sconfitta di misura stagionale sulle quattordici complessive, la terza con Di Carlo in panchina. Per i Ciociari tornano i tre punti dopo la sconfitta interna con il Perugia (1-3) di sabato scorso e il pari a Cremona (2-2)

LA GARA Imprinting più convinto dei gialloblu, al 5' sventagliata  diagonale di Beghetto per Ciofani, destro debole. Al 9' Mantovani provvidenziale in chiusura aerea su Ciano. 11': rasoiata di Beghetto dopo una respinta corta della retroguardia piemontese, larga di pochissimo. Al 13' triangolazione Citro, Ciofani, CIano, imprecisa la conclusione del 28 canarino. Un minuto a seguire del quarto d'ora e Ciano impegna Mantipò, bravo ad alzare di pugno in corner.  La trama del match non muta: Frosinone prova a scoverchiare le carte in tavola, Novara difensivista. E al 24' i Leoni rompono il ghiaccio: Mantovani sbaglia il disimpegno di testa, Citro si inserisce e da vero felino graffia per l'1-0 con un preciso diagonale. Dopo aver subito la rete i novaresi escono dal guscio con i tentativi di Casarini (alto) e Orlandi, evitando di temporeggiare come scelto in apertura. Diversi passaggi sbagliati sulla mediana da Gori e palloni rilanciati senza fare complimenti dalla formazione ospite. Nel secondo tempo il Novara si difende e il Frosinone neutralizza con ordine le fonti di gioco ospiti pur peccando di frenesia nell'ultimo passaggio e non imbeccando (quasi) mai Daniel Ciofani con traversoni alti. Quando arriva al 16' l'attaccante abruzzese trova la parata di Montipò. Al 20' Orlandi mette giù Ciano in area, rigore decretato da Baroni di Firenze; sul dischetto va Daniel Ciofani che si fa ipnotizzare dall'ottimo portiere gaudenziano e in seconda battuta la respinta di Citro si infrange sul palo. 

Primi tre punti di misura per il Frosinone, quarto clean sheet nelle ultime 8, sempre in casa sulla scia dei 4-0 alla Pro Vercelli, 3-0 al Pescara, 2-0 all'Ascoli. Per il Novara non cambia il trend: 10 sconfitte di misura sotto la gestione Corini, terza su cinque gare con Di Carlo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE