Cerca

focus

Adesso sono tutti pazzi per i talenti made in Italy

L'impresa degli azzurrini non è passata inosservata, sono addirittura sei i giovani di casa nostra inseriti nel Top Team stilato della Uefa. Senza dimenticare Armini e Riccardi nell'Under 17

03 Agosto 2018

Tutti pazzi per i gioiellini azzurri ©uefa.com

Tutti pazzi per i gioiellini azzurri ©uefa.com

Tutti pazzi per i gioiellini azzurri ©uefa.com

Sebbene non sia arrivata la vittoria, l'impresa dell'Italia nell'ultimo Europeo Under 19 non è certo passata inosservata. Tanti i gioiellini azzurri che hanno infatti deliziato i tanti appassionati. Giovani in rampa di lancio e che hanno dimostrato di essere pronti a consacrarsi definitivamente. Non è un caso, infatti, se nella Top 11 stilata dalla UEFA ci sia ben quattro italiani. Si parte dalla porta, dove il milanista Alessandro Plizzari è stato scelto come miglior portiere della competizione. Davanti a lui, a correre sulla fascia destra, c'è un altro rossonero come Raoul Bellanova. Esterno potente e dal cross facile ha giocato un Europeo da applausi. Al centro della difesa spicca poi il nome del neo atalantino Davide Bettella. A centrocampo tengono banco la qualità e le geometrie del bresciano Sandro Tonali, golden boy in cui molti rivedono un giovanissimo Pirlo e su cui pare che anche la Roma abbia messo gli occhi. Roma che nel frattempo però si gode l'estro di Nicolò Zaniolo. Il fantasista è appena arrivato nella Capitale ma, con questo Europeo, ha già trovato il modo di farsi amare dai tifosi capitolini. Fisico importante e assist a profusione per uno che in quel ruolo è tra i migliori in Italia. Dulcis in fundo è Moise Kean, il millennial per eccellenza. Lo juventino ha dato prova di maturità oltre che di grandi qualità (ben 4 le reti segnate nella manifestazione continentale) a dimostrazione che, nonostante la giovanissima età, sia già pronto per il definitivo salto nei grandi. I magnifici sei che diventano però addirittura otto se si considera anche la nomination di Armini e Riccardi nell'Under 17. Nomi da segnarsi per un futuro non troppo lontano e che dimostra come il lavoro delle selezioni azzurre nel rilancio del movimento azzurro stia dando i suoi primi, e dolcissimi, frutti.


Image title


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni