Cerca

Serie A

La Roma vince la Coppa Italia: steso il Milan ai rigori

Le giallorosse di Betty Bavagnoli chiudono la stagione vincendo per la prima volta l'ambito trofeo

30 Maggio 2021

La Roma vince la Coppa Italia

La Roma piega il Milan ai rigori e vince la Coppa Italia (©AS Roma)

FINALE COPPA ITALIA
ROMA - MILAN 3-1 d.c.r
MILAN Korenciova, Vitale, Agard, Fusetti, Bergamaschi, Jane (44'st Mauri), Boquete, Hasegawa, Tucceri Cimini, Dowie (32'st Grimshaw), Giacinti PANCHINA Piazza, Rizza, Spinelli, Salvatori Rinaldi, Simie, Conc, Tamborini ALLENATORE Ganz
ROMA Ceasar, Soffia (23'st Erzen), Swaby, Linari, Bartoli; Giugliano, Bernauer, Thomas (13'sts Banusic), Andressa (36'st Greggi), Serturini, Lazaro (36'st Bonfantini) PANCHINA Baldi, Pipitone, Corrado, Pettenuzzo, Ciccotti ALLENATORE Bavagnoli
ARBITRO Marotta di Sapri
ASSISTENTI Di Monte - Trasciatti
NOTE Ammonite Giugliano, Vitale, Linari, Boquete, Mauri
RIGORI Boquete (M) parato, Giugliano (R) gol, Agard (M) gol, Serturini (R) gol, Grimshaw (M) parato, Linari (R) alto, Tucceri Cimini (M) palo, Bernauer (R) gol

La Roma riscrive la sua storia e vince la sua prima Coppa Italia. Un successo arrivato al termine di una gara bella, combattuta e molto intensa. Non sono bastati i tempi regolamentari e nemmeno i supplementari, ma sono serviti i rigori, nei quali la squadra di Bavagnoli si è dimostrata più lucida, con una Ceasar in grande spolvero e capace di neutralizzare due tiri dal dischetto su quattro. Ribaltato quindi il pronostico della vigilia che vedeva il Milan, che ha chiuso il campionato al secondo posto con il pass per la Champions e con una vittoria ed un pareggio nei precedenti stagionali, partire con qualche chance di vittoria in più.
Inizio subito in avanti per il Milan, che dopo venti secondi sfiora il gol con Dowie. Con il passare dei minuti la Roma prende coraggio, senza creare particolari apprensioni alla porta di Korenciova. Il Milan ci prova ancora con Boquete, ma senza fortuna. Nella ripresa il copione resta immutato con le due formazioni che si affrontano a viso aperto. La Roma sfiora il colpo grosso in pieno recupero, quando una bordata dai 30 metri di Bernauer sibila vicino alla traversa e si spegne di un nulla sul fondo. Iniziano i supplementari ed il pericolo più grande arriva in avvio quando sugli sviluppi di un corner insidioso, Ceasar sulla linea si salva con l'aiuto della traversa. Le squadra si allungano, gli spazi aumentano ma sia al Milan che alla Roma manca sempre il guizzo decisivo negli ultimi 20 metri. Il Milan ci prova ancora con Boquete ma Ceasar respinge a mani aperte. 
La Coppa Italia si decide ai rigori e sale in cattedra il portiere giallorosso che neutralizza i rigori di Boquete e Grimashaw, mentre Tucceri Cimini centra il palo. Inutile il gol di Agard. Tra le giallorosse segnano subito Giugliano e Serturini, Linari manda alle stelle, poi è Bernauer a mettere dentro il rigore che regala alla Roma la prima Coppa Italia della sua storia.
Si chiude così nel migliore dei modi il week end di Sassuolo del club giallorosso, che solo ieri aveva vinto il secondo scudetto consecutivo della Primavera femminile. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE