Cerca

Italia

Gli Azzurrini calano il tris a Israele. Bolzan dilagante

L'attaccante della Roma spiana la strada all'Italia nel Torneo 4 Nazioni con una splendida e decisiva tripletta

01 Settembre 2021

Bolzan esulta

Bolzan esulta (FOTO ©Figc)

L’Italia parte a razzo. La Nazionale Under 17 supera 3-0 i pari età di Israele  nella partita di esordio del Torneo 4 Nazioni che si sta disputando a Duisburg, Germania. Risolve Alessandro Bolzan, l’attaccante della Roma, che si ripete dopo aver segnato l’ultima rete nella prima amichevole contro la Svizzera l’11 agosto, realizza una tripletta tra il primo e il secondo tempo. L’Italia schiera il 4-3-1-2 e nella prima frazione di gioco esprime il meglio di sé, grazie a una bella prova corale, frutto di un assetto tattico disciplinato e che dà pochi spazi alla manovra elvetica. Al 17’ Alessandro Bolzan apre le marcature: è lui stesso a procurarsi il rigore, dopo un’azione insistita nell’area avversaria che culmina con l'atterramento. Dagli undici metri, l’attaccante giallorosso non perdona e realizza il primo vantaggio Azzurro. Il raddoppio arriva al 26’, ispirato da Aaron Ciammaglichella, il centrocampista del Torino, che con un cross basso al centro dell’area svizzera, innesca il destro di Bolzan che insacca. Sul 2-0 si va negli spogliatoi e al rientro Bolzan è sempre affamato: dopo appena dopo 15’ di gioco (60’), imbeccato da Bruno Kevin,  assesta il suo terzo e definitivo colpo che chiude la partita. Gli Azzurrini arrivano al termine della gara con  l’alternanza di cinque cambi, controllando il gioco senza subire grossi pericoli. Soddisfatto Massimiliano Favo, oggi in panchina per l’indisponibilità di Bernardo Corradi: “Sono molto soddisfatto – afferma a fine partita l’assistente di Corradi nonché tecnico della Nazionale Under 15 – perché abbiamo visto i frutti del lavoro fatto nei precedenti raduni. È un gruppo nuovo, dotato di buone capacità tecniche e tattiche. Nelle prossime due partite con Germania e Belgio avremo l’occasione di valutare lo stato e il valore di questi ragazzi con due test molto probanti dato il valore delle avversarie. Un’esperienza importante – conclude il tecnico Azzurro -  vista la prossimità della prima fase di qualificazione in Irlanda del Nord il 27 ottobre”. Complice la straripante vittoria della Germania sul Belgio per 5-0, l'Italia è momentaneamente seconda per differenza reti alle spalle dei tedeschi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE