Cerca

Italia

Giornata no per le giovanili Azzurre. Vince solo l'Under 19

L'Under 17 si lascia rimontare dai padroni di casa della Germania e si classifica seconda nel Torneo 4 Nazioni

07 Settembre 2021

Italia

Non una giornata positiva per le giovanili azzurre che, nei quattro match in cui sono state impegnate ieri, hanno ottenuto tre sconfitte ed una sola vittoria. Reduce dalla vittoria di Lomza contro i padroni di casa della Polonia nella partita di esordio del Torneo 8 Nazioni, la Nazionale Under 20 esce sconfitta 1-0 dall’amichevole contro la Serbia giocata oggi pomeriggio a Castel di Sangro. A decidere la sfida è una rete di Rogan al 21' della ripresa, dopo un ottimo primo tempo della squadra di Alberto Bollini: gli Azzurrini hanno almeno tre occasioni per passare in vantaggio, ma le sprecano. Dopo la sconfitta on l’Inghilterra nel match disputato giovedì nel centro federale inglese di St. George Park, a Katwijk la Nazionale Under 19 si è riscattata prontamente battendo 3-0 i padroni di casa dei Paesi Bassi in un’amichevole vivace e con tante occasioni da gol. Una vittoria meritata quella degli Azzurrini, con le tutte e tre le reti maturate sugli sviluppi di palle inattive: in vantaggio all’8' con un colpo di testa dell’attaccante della Fiorentina Egharevba su angolo di Miretti, l’Italia ha raddoppiato in chiusura di primo tempo grazie al centrocampista dell’Inter Cesare Casadei, che ha risolto una mischia dopo un’altra azione da calcio d’angolo. Al 78’ a fissare il risultato sul 3-0 ci ha pensato il difensore dell’Hellas Verona Diego Coppola, bravo a girare di testa in rete la punizione calciata da Nicolò Cavuoti. La Nazionale Under 18 è stata invece battuta 5-0 in amichevole dai Paesi Bassi, che si sono quindi riscattati dopo la sconfitta rimediata poche ore prima con l'Under 19. A ‘s-Gravenzande, i padroni di casa sono passati in vantaggio dopo 11 minuti grazie al gol segnato dal capitano Comenencia. L'Italia ha reagito prontamente, colpendo una traversa al 25' con Vignato; quattro minuti più tardi, l'attaccante del Monza ha avuto un'altra occasione per pareggiare, ma ha dovuto fare i conti con il miracolo di Van Sas. Prima sconfitta nel Torneo 4 Nazioni per la Nazionale Under 17 che, dopo il successo all’esordio con Israele e il pareggio a reti bianche con il Belgio, è stata battuta 2-1 dai padroni di casa della Germania. La Nazionale tedesca si è quindi aggiudicata il torneo a punteggio pieno davanti agli Azzurrini, che a Duisburg hanno sbloccato il risultato al 21’ con un gol in mischia del difensore del Werder Brema Fabio Chiarodia per poi essere raggiunti alla mezzora del primo tempo da una rete dell’attaccante del Mainz Nelson Weiper. Nella ripresa l’Italia ha dominato a lungo l’incontro sfiorando il nuovo vantaggio con De Angelis e Carboni, subendo in contropiede a quattro minuti dal termine la rete del definitivo 2-1 ad opera di Pejcinovic. Per il tecnico Bernardo Corradi, indisponibile e sostituito in panchina dal vice Massimiliano Favo, sono arrivate comunque indicazioni positive in vista della prima fase delle qualificazioni al Campionato Europeo, che dal 27 ottobre vedrà l’Under 17 impegnata in Irlanda del Nord contro la nazionale di casa e i pari età di Scozia e Albania.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE