Cerca

Focus

Lazio: la crescita importante e progressiva di Alessandro Milani

Il terzino biancoceleste si è reso protagonista di un grande match contro il Frosinone, mettendo a referto il raddoppio laziale

06 Ottobre 2021

Milani

Alessandro Milani (Foto ©Torrisi)

Nel match di cartello domenicale al Green Club, è stata la Lazio a portarsi a casa il risultato con un 2-0 finale ai danni di un buon Frosinone. Nel derby regionale le aquile si sono imposte grazie ai guizzi nella ripresa di Oliva (Clicca qui per leggere il focus dedicato al centrocampista), su rigore, e di Milani allo scadere. Una gara difficile, che non ha impedito però ai capitolini di prendersi la vetta della classifica, con tre vittorie su tre. La truppa di Massimiliano D’Urso si sta consolidando dal punto di vista mentale, aspettando trame di gioco più spumeggianti e propositive. Di certo vincere aiuta a vincere, e la partita offriva un cliente molto scomodo e organizzato come i gialloblù di David di Michele, che i capitolini sono riusciti a superare sfruttando gli episodi. Tra i migliori della truppa laziale sicuramente c’è stato un grande Alessandro Milani. Costante spina nel fianco della difesa ospite nel primo tempo, attento in copertura e mattatore della sfida nella seconda frazione. La crescita del ragazzo parte da lontano: dopo diverse panchine, la fiducia datagli da Marco Alboni si è rivelata fondamentale, con il terzino che è migliorato di settimana in settimana, guadagnandosi la permanenza nei nazionali. Mettere il lavoro prima di tutto è stata la chiave del successo, insieme ad una duttilità che lo contraddistingue da sempre. Milani ha di fatto in più di un’occasione svolto anche il ruolo di esterno alto, con la possibilità di svariare sul fronte destro del campo. Il classe 2005 nella prima metà di partita ha creato diverse occasioni, dimostrandosi il più in palla nei suoi. Nella ripresa ha deciso di mettersi in proprio, realizzando il bel gol del raddoppio. Un fendente mancino preciso, che il portiere avversario ha potuto solamente osservare mentre varcava la linea di porta. Un’importante segnale quello dato da Milani, l’ennesima dimostrazione che solo con il lavoro ed il sacrificio si riesce a rendere in una categoria come i Nazionali. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE