Cerca

L'intervista

Viterbese, Punzi: "Buona prestazione, anche meglio di sabato scorso"

Il tecnico gialloblù ha analizzato aspetti positivi e negativi della prova dei suoi ragazzi in trasferta ad Olbia

12 Ottobre 2021

Punzi

Punzi

La Viterbese di mister Punzi esce imbattuta dalla trasferta sarda di Olbia. L’uno a uno firmato Hyka è stato più che meritato per la squadra laziale che è tornata a casa con la consapevolezza di aver lasciato due punti in terra sarda. Queste le parole del tecnico.

Mister, un pareggio in Sardegna con l’Olbia. Cosa si aspettava da questa trasferta? Come è andata la partita?"
Innanzitutto, devo dire che abbiamo fatto una prestazione addirittura migliore di quella di sabato scorso. L’Olbia è una buona squadra contro cui abbiamo costruito tanto e concesso quasi nulla. Tuttavia, in un percorso esistono anche questo tipo di partite; i rigori capita di sbagliarli e le occasioni anche. La squadra ha giocato bene, il fatto di andare sotto non ci ha scalfito e abbiamo giocato seguendo un filo logico preciso. Inoltre, sul piano fisico abbiamo retto, quindi solo complimenti ai ragazzi. Ci mettono tanto impegno e determinazione durante la settimana, affiancati da una società sempre presente e mi auguro di continuare a vedere questa crescita che è quasi quotidiana. Rimane solo un po’ di amaro in bocca per il risultato in relazione alle chances create, ma come ho detto sono partite che capitano in un percorso. Ora bisogna essere bravi a non farsi prendere dal risultato, ma analizzare la prestazione che è stata ottima".

Ottima è stata soprattutto la prestazione di Hyka che ha ingaggiato un duello quasi personale con il portiere avversario. Il ragazzo prelevato dall’Avezzano si sta mettendo in mostra, cosa ne pensa? Può essere un fattore?
"È stato molto bravo nell’occasione del gol, poi il calcio di rigore lo sbaglia solo chi lo calcia. A me però non piace parlare dei singoli, Hyka è un ragazzo con un buon margine di crescita come tanti altri di questa squadra. Questo è un momento cruciale per tutti, e noi dello staff dobbiamo essere bravi a metterci a disposizione dei ragazzi, farli crescere e sperare in un’occasione in prima squadra. La nostra missione è portarli al livello più alto possibile e parlarne singolarmente è la cosa peggiore".

7 gol in 2 gare con 4 punti in classifica è un dato che mostra che siete una squadra prolifica. Le reti subite però sono tre, questa statistica la preoccupa?
"Non mi preoccupa perché a livello di Primavera le squadre devono giocare in modo propositivo e questo comporta che ti puoi esporre. Sabato abbiamo subito un gol per un errore difensivo unito alla bravura dell’attaccante dell’Olbia; questo però è stato l’unico tiro in porta degli avversari in tutta la gara. Io credo nelle statistiche ma più sul medio-lungo termine, poi noi comunque siamo una squadra che qualcosa concederà sempre per la nostra filosofia, quella di seguire sempre l’azione nella metà campo avversaria con più giocatori".

La prossima giornata accoglierete l’Imolese che è prima a quota 7 punti con le vostre stesse statistiche (7GF e 3S), ma una partita in più. Cosa si aspetta dalla sua squadra?
"L’Imolese è senza dubbio una squadra buona, con alle spalle una società che orbita nei professionisti da qualche anno. Speriamo in una bella partita, noi faremo pochi calcoli, l’obiettivo è giocare per vincere e raggiungerli. Da oggi ci alleniamo per mettere a punto la settimana di lavoro e quello che ci darà il campo lo prenderemo senza rammarico insieme alla società. Lavoriamo tutti i giorni al 100% perché il sabato è la trasposizione di ciò che accade in settimana. Cerchiamo di studiare i nostri avversari sempre, è fondamentale; credo nello studio della partita e nel coinvolgere i ragazzi in questo. Bisogna cercare di avere più conoscenze possibili senza mai snaturare le tue idee. Nel calcio più conoscenze hai più hai possibilità di commettere meno errori, poi, essendo uno sport situazionale, le qualità individuali possono incidere e sorprendere, ma lo staff tecnico deve sempre cercare di raccogliere il maggior numero di informazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE