Cerca

Focus

Lazio, la qualità al suo massimo. Valerio Gelli continua ad incantare

Prestazione d'autore per il fantasista biancoceleste, che nella sfida con il Cosenza ha realizzato una tripletta staordinaria

25 Ottobre 2021

Valerio Gelli mentre esulta

Valerio Gelli (Foto @DeCesaris)

La Lazio di Alboni in questo inizio è una macchina perfetta, che non sembra avere intoppi ma solo tanta, tanta qualità, abbinata ad un’organizzazione importante. I biancocelesti sono primi da soli, con quattro vittorie in altrettante gare, e solo tre gol subiti davanti ai sedici segnati. Miglior attacco e al contempo miglior difesa del girone D, dando l’impressione di essere superiori a tutti in ogni reparto. In particolar modo nell’ultima sfida dominata con il Cosenza per 6-1, si è messo in mostra uno straordinario Valerio Gelli, autore di una tripletta strepitosa. Il fantasista delle aquile è senza ombra di dubbio il leader tecnico di questa rosa, e i cinque timbri stagionali lo dimostrano ampiamente. La sua enorme padronanza con la sfera tra i piedi lo rende ad oggi un elemento pregiato del settore giovanile capitolino, nonché uno dei talenti maggiori del nostro calcio. Contro i calabresi il numero 10 ha letteralmente incantato tutti al Green Park, facendo vedere colpi di grande prestigio. Il gol del raddoppio laziale  è una firma d’autore con un arcobaleno magnifico che è partito dal suo mancino per scavalcare il portiere avversario. Tre minuti più tardi Gelli si è ripetuto con un’altra magia, alzando nuovamente la sfera su un invito puntuale di Serra, con la rete gonfiata da questo tocco sotto sorprendente. Il terzo però, se possibile, è stato ancora più bello. Dopo aver saltato tutta la difesa ospite ed esser entrato in area, il trequartista ha incrociato sul palo vicino, dando vita ad un fendente mancino imparabile per Pompei. Una dimostrazione di qualità sorprendente, di un ragazzo che continua a crescere sotto l’ala di Alboni. Quello che più stupisce, oltre la sua intelligenza tattica, è la capacità di guidare i compagni in ogni situazione, mettendo a disposizione le sue capacità per chiunque. Nella sfida inoltre da sottolineare ancora un ottimo Ivanoe Sessa, che ormai ha preso anche lui il via e non vuole più fermarsi. L’esterno offensivo è entrato a partita in corso, fissando il risultato sul 6-1 con una splendida doppietta che ha fatto capire come il ragazzo, dopo una prima uscita sottotono con il Crotone, sia una pedina essenziale per i biancocelesti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE