Cerca

L'intervista

Monterosi, Leonetti: "Soddisfatto sin qui. Pensiamo partita per partita"

L'allenatore biancorosso non vuol pensare troppo al futuro: "Pensiamo a crescere e divertirci, poi si vedrà"

27 Ottobre 2021

Cataldo Leonetti

Cataldo Leonetti

Un buon avvio di stagione per i 2007 del Monterosi che sotto la guida di Cataldo Leonetti si stanno togliendo le prime soddisfazioni nel campionato di Under 15 Serie C. Il tecnico biancorosso analizza la vittoria contro il Pontedera, ma è già concentrato sui prossimi impegni dei suoi ragazzi. 

Domenica scorsa avete portato a casa una vittoria importante di misura contro il Pontedera. E’ soddisfatto della prestazione?
"Molto, era una partita difficile contro un’ottima squadra. L’abbiamo preparata bene e i ragazzi l’hanno interpretata addirittura meglio. I ragazzi hanno avuto l’atteggiamento giusto e questo ci ha dato la spinta. Abbiamo sfruttato le occasioni che ci sono state concesse, forse nel secondo tempo abbiamo tirato un po’ il freno perché avevamo paura di sbagliare e subire il pareggio ma nel complesso è stata una buonissima prestazione. La frenesia nel finale non ci ha fatto giocare come volevamo".

Ha qualche rimpianto per il pareggio di due settimane fa contro la Pistoiese?
"In parte sì, in parte no. Sicuramente era una partita che potevamo vincere, ma nel primo tempo abbiamo giocato sottotono, mentre nella ripresa abbiamo subìto un rigore a sfavore a causa di un errore individuale, il che ci ha messi un po’ in difficoltà. Abbiamo pareggiato nei minuti finali e sono soddisfatto per l’atteggiamento che abbiamo mostrato".

Se l’obiettivo è di arrivare alle fasi finali siete sulla strada giusta. Quali aspetti dovete migliorare per incrementare le prestazioni e cercare di raggiungere più agilmente all’obiettivo?
"Chiaramente non era un obiettivo prefissato a inizio campionato, visto che come le altre squadre siamo alla prima esperienza in questa categoria. L’obiettivo è quello di lavorare bene, crescere e soprattutto divertirci. Non conosciamo le squadre che affrontiamo e dunque ragioniamo partita per partita. Più andiamo avanti, più ci rendiamo conto che possiamo dire la nostra. Ci sono tante partite ancora ed è presto per parlare di questo.”

La prossima gara sarà contro l’Aquila Montevarchi. Quali saranno le chiavi della partita?
"La chiave più importante è la determinazione che ho visto anche nella scorsa partita, come in quelle precedenti. L’atteggiamento fa la differenza nel calcio, i ragazzi si allenano bene e se stiamo a posto con la testa possiamo dire la nostra contro tutti. Comunque, ribadisco, pensiamo partita per partita".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni