Cerca

L'intervista

Viterbese, il dg Pistolesi: "Punzi in prima squadra non è una soluzione temporanea"

Il giovanissimo direttore generale del club gialloblù ha tratto un primo bilancio sul settore giovanile e non solo

10 Novembre 2021

Francesco Pistolesi

Francesco Pistolesi (Foto ©Viterbese)

Sul finire della scorsa stagione avevamo ascoltato le sue parole, sempre intrise di calcio e passione. Erano quelle di un direttore generale giovanissimo per gli standard consueti alla sua prima esperienza in un contesto professionistico. Lo abbiamo ritrovato deciso e determinato come non mai, spinto dagli ottimi riscontri che il settore giovanile della Viterbese ha ottenuto finora. Francesco Pistolesi traccia così un primo bilancio del vivaio gialloblù: "D'accordo con la società ho cambiato tante cose cercando di impostare un lavoro secondo quelli che erano, a mio avviso, i presupposti giusti per crescere. Abbiamo allestito staff importanti e squadre di qualità, pur non avendo a disposizione budget esagerati. L'obiettivo è quello di costruirci noi i calciatori. Punzi, Manni, Morra, Maiorana, Medori e Valentini sono allenatori di primo livello che fanno della professionalità e della serietà le loro peculiarità principali. Ci eravamo posti degli obiettivi e ad oggi abbiamo raccolto frutti interessanti". Il dg gialloblù è poi passato a parlare della promozione di Francesco Punzi sulla panchina della prima squadra dopo l'esonero del tecnico Raffaele: "Per noi si tratta di un premio, della certificazione dell'ottimo lavoro che stiamo portando avanti. Mi auguro che il mister possa risolvere i problemi della prima squadra, ma ho veramente pochi dubbi. Conosco le sue qualità, umane e tecniche, ce la farà. Se è un traghettatore momentaneo? No, ad oggi Punzi è l'allenatore della prima squadra in via definitiva. A breve annunceremo il nuovo allenatore della Primavera". Spostando l'attenzione sui giovani, vien da sè il sempre alto numero di giocatori che sono nel giro della prima squadra. E, a questo proposito, calza a pennello l'esordio di Simone D'Uffizi: "Sei ragazzi, quattro 2003 e due 2004, si allenano tutti i giorni con i grandi. In ogni gara facciamo sempre grande minutaggio con gli under. Si tratta di una squadra giovane che in questo momento sta facendo fatica per tanti motivi. L’obiettivo è quello di rialzare la testa ed arrivare bene a gennaio. Se ci sarà una fase più tranquilla valorizzeremo ancor di più il settore giovanile, al momento si è un po’ complicato questo discorso. I conti poi si fanno sempre a maggio, non adesso". Pistolesi ha poi concluso il discorso parlando della Primavera e delle under Nazionali, tutte in lotta per il primo posto nei rispettivi campionati: "Dobbiamo ringraziare il lavoro che stanno facendo i nostri responsabili Santoruvo, De Simone e Fimiani. Ma ci tengo a sottolineare anche le modalità con cui stiamo agendo per quanto riguarda Under 13, Under 14 e Under 16 che giocano tutte sotto età nei propri campionati. Troveranno difficoltà a livello di classifica ma non ci interessa, piuttosto vogliamo avere ragazzi pronti per il percorso nei professionisti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni