Cerca

primavera 2

Lazio, là dietro le altro corrono. Con il Benevento è obbligatorio vincere

Si affaccia così alla decima giornata di campionato la compagine biancoceleste di Calori, che dopo due pareggi consecutivi vuole ritrovare i tre punti

26 Novembre 2021

Abbraccio Lazio

Abbraccio Lazio (Foto © Benedetti)

Dopo il pareggio nel big match con il Frosinone di Gorgone, torna al Fersini la Lazio di Alessandro Calori, chiamata a difendere la vetta dall’attacco del Cesena. La classifica per ora è molto corta, con diverse pretendenti nella corsa alla promozione, e le aquile dovranno continuare su questi ritmi, senza concedere passi falsi. Difatti i romagnoli di Ceccarelli sono solo a due punti dai capitolini, e quindi già con la concreta possibilità di superare i biancocelesti quando avranno il loro turno di pausa. Proprio per questo Calori continua a sottolineare l’importanza di ogni sfida, a partire da quella di domani. A Formello è atteso il Benevento, una compagine molto discontinua all’interno della stagione, ma al contempo insidiosa. Le streghe al momento sono le uniche, insieme alla Lazio, a esser riuscite ad imporsi contro il Cesena, e con dodici punti all’attivo cercano la loro svolta definitiva. Di fronte però troveranno la regina del girone, una Lazio che vuole tornare a vincere dopo i due pareggi consecutivi con Spezia e Frosinone. I capitolini probabilmente scenderanno in campo con la doppia punta ed un Bertini arretrato, qualora Coulibaly dovesse non farcela. Là davanti quindi Calori darà nuovamente fiducia a Tare e Crespi, un po’ in ombra nella gara in Ciociaria. In casa Benevento invece si vorrà riscattare immediatamente il ko interno con la Ternana e provare a fare il colpo grosso a Roma.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni