Cerca

Speciale derby

Lazio, la difesa non è sempre perfetta. Barone-Cesari per fermare la Roma

Uno dei pochi punti sfocati di questa stagione biancocelste è la difesa, non sempre continua e attenta che con la Roma cerca riscatto

03 Dicembre 2021

Nicolò Cesari

Cesari (Foto © De Cesaris)

La Lazio di Marco Alboni domenica dovrà essere perfetta per avere la meglio sulla Roma di Gianluca Falsini, coordinando nella giusta maniera ogni reparto. Se in mediana le cose procedono alla grande, e davanti si può parlare di vero e proprio dominio, con 23 gol già messi a segno, dietro le cose scricchiolano leggermente. Difatti la Lazio ha subito otto gol in sette gare, non dimostrandosi sempre affidabile in fase di copertura. Se è per puro vero che il dato è gonfiato dagli ultimi tre gol presi a Napoli, d’altro canto non si può nascondere come ancora non si sia trovato l’assetto giusto là dietro. Il tecnico biancoceleste all’esordio con il Crotone era partito abbassando capitan Silvestri in coppia con Losi. Nella ripresa però era corso ai ripari, aggiustando il match con l’ingresso, poi decisivo, di Alessio Barone e Nicolò Cesari. A meno di eventuali sorprese questo dovrebbe essere il duo con cui domenica le aquile scenderanno in campo, anche se non sempre ha convinto. Per quanto entrambi dispongano di capacità importanti e di un’innata verve per il gol, a volte sono apparsi un po’ in difficoltà. Tant’è che nella partita di Napoli Alboni ha optato per Bordone, per poi inserire a partita in corso proprio Cesari. Il derby sarà la prova del nove, per rendere magari di ferro anche il reparto difensivo e potenziare ancor di più una squadra di per sé già formidabile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni