Cerca

Focus

Monterosi e Viterbese faccia a faccia. Un derby che non vale solo i 3 punti

Domenica alle 11.00 una prima resa dei conti tra le due compagini laziali, entrambe a quota 16 punti dietro al Pontedera

03 Dicembre 2021

Viterbese in azione

Gialloblù in azione (Foto ©Viterbese)

Il Marcello Martoni il teatro dei sogni, alle 11.00 il gong. Monterosi da una parte, Viterbese dall'altra, faccia a faccia. Un derby che promette spettacolo, emozioni e tanto agonismo. Le formazioni di Leonetti e Morra sono pronte a darsi battaglia per continuare ad inseguire il primo posto, momentaneamente occupato dal Pontedera ma distante solo tre lunghezze. I biancorossi si presentano al big match con 16 punti, 13 gol fatti e 7 subiti. Nessuna goleada o affermazione netta sulle avversarie sin qui incontrate, ma tante vittorie di carattere e determinazione, di coraggio e forza di volontà. Attenzione al sempre temibile Neri, capocannoniere del Monterosi che, insieme ai gol di Gumenyak, ha spesso trascinato i suoi alla conquista dell'intera posta. Numeri simili per la Viterbese di mister Morra che nelle prime sette giornate è andata a segno per ben 14 volte con una media precisa di due reti per partita. Gli appena cinque gol subiti innalzano la retroguardia gialloblù a miglior difesa del campionato. Sarà uno scontro ad armi pari dove l'equilibrio potrebbe regnare sovrano. E se le attenzioni difensive dei gialloblù saranno come detto rivolte soprattutto nei confronti di Neri, la Viterbese non ha un leader tecnico in particolare, almeno dal punto di vista realizzativo. La forza dei ragazzi di Morra è sin qui stata sicuramente la qualità del gruppo, ben coeso e calibrato, in cui spiccano comunque alcune individualità come Caiazza, Delogu, Auricchio e Rossi

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE