Cerca

Focus

Lazio, Tommaso Rocchi con le big non sbaglia nulla. Nuovo assetto e tre punti presi

Prestazione eccellente per le aquile, che al Green Club battono l'Inter, una delle favorite al titolo finale, grazie ad un atteggiamento perfetto dall'inizio alla fine

21 Dicembre 2021

Tommaso Rocchi, allenatore della Lazio

Tommaso Rocchi, allenatore della Lazio (Foto © Torrisi)

Scena già vista, euforia alle stelle e tanto coraggio dimostrato: la Lazio di Tommaso Rocchi riesce nell’impresa di fermare un’altra big del campionato, aggiungendo ai successi contro Torino ed Empoli, la vittoria interna contro l’Inter. Un trionfo insperato e inatteso vista la stagione opaca delle aquile, ed il cammino luccicante dei nerazzurri, ma il campo, unico giudice di questo sport, ha dato altri verdetti. La prova offerta dai biancocelesti è stata di grandissimo spessore, davanti ad una compagine forte, attrezzata e sicuramente qualitativamente superiore. I capitolini però non sono indietreggiati di un millimetro, e gran parte del merito non può che essere del loro allenatore. Dopo che il 4-2-3-1 sembrava essere la soluzione definitiva, Rocchi ha deciso in questa sfida di infoltire il centrocampo, per non lasciare troppo scoperta la difesa. Una scelta giusta, che ha pagato di dividendi soprattutto nel primo tempo. Marafini e Rossi hanno gestito gran parte delle trame offensive, con Tallini a fare da diga davanti alla difesa e Napolitano pronto a innescare i due attaccanti. Proprio il capitano biancoceleste ha vestito ancora una volta i panni del trascinatore, realizzando due gol nella vittoria dei suoi. Il 10 è apparso molto più a suo agio in un modulo a rombo, coprendo meglio la zona delle trequarti. Le mosse di Rocchi però non sono finite. Difatti l’ex giocatore ha capito quando puntare su Michele Bigonzoni, ridando ampiezza al gioco e fornendo i giusti canali tattici alle aquile per affondare nel finale. Difatti il gol del momentaneo 3-3 pari nasce da una sgroppata sulla corsia mancina dell’Ex Savio, mentre il successivo rigore del vantaggio se lo è preso Riccardo Legnante sull’altra fascia per poi realizzarlo. Un capolavoro completo, con la Lazio brava a riacciuffare la partita subito nel primo tempo, e a resistere alla supremazia interista nella ripresa. Un nuovo punto da cui ripartire, l’ennesimo, sperando che però sia quello giusto, con anche una mentalità diversa da gennaio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE