Cerca

Focus

Latina: la diga di Battista, alla scoperta di Mariano Raffaele

Il difensore centrale classe 2005 è reduce da un buonissimo avvio di stagione durante il quale si è innalzato a leader della retroguardia nerazzurra

03 Gennaio 2022

Esulta il Latina

Esulta il Latina (Foto ©Cassoni)

Una squadra allestita al meglio, se pur quasi in fretta e furia a causa dell'improvvisa partecipazione del Latina al campionato di Lega Pro. In casa nerazzurra, in estate, si è lavorato con giudizio e precisione, senza lasciare nulla al caso. Alcuni problemi burocratici relativi ai tesseramenti hanno però cambiato le carte in tavola creando più di qualche grattacapo a mister Michele Battista. Risolti i problemi, il Latina ha iniziato a macinare gioco e risultati acquisendo fiducia nei propri mezzi. Nell'organico del Latina diversi elementi si sono messi particolarmente in luce. Per quanto riguarda la retroguardia in grande evidenza Mariano Raffaele, statuario difensore centrale dalle doti fisiche eccellenti. Il leader del pacchetto arretrato nerazzurro si è dimostrato però anche abile tecnicamente, rivelandosi un ottimo elemento in fase d'impostazione e nella costruzione del gioco dal basso. A spiccare però sono le qualità di testa, ma non per quanto riguarda il gioco aereo, piuttosto per la capacità di mantenere sempre la giusta concentrazione senza abbassare mai la tensione nell'arco dei novanta minuti. Il tecnico Michele Battista sottolinea le belle speranze per il futuro: "Mariano Raffaele ha ampi margini di miglioramento dal punto di vista tecnico, fisico e tattico. Dovesse continuare a mantenere questa mentalità potrebbe togliersi grandi soddisfazioni nei prossimi anni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE