Cerca

Focus

Lazio, uno sguardo al futuro. Il 2022 sarà l'anno di Alessandro Ceccarelli?

Stagione fino ad ora dal rendimento importante quella del giocatore scuola Savio, che magari quest'anno potrebbe prendersi totalmente la scena

20 Gennaio 2022

Alessandro Ceccarelli

Alessandro Ceccarelli (Foto ©De Cesaris)

Nel girone d’andata le prestazioni offerte da Alessandro Ceccarelli sono state di grande spessore, tanto da portare l’attaccante capitolino a contribuire in maniera massiccia alla classifica dei suoi con quattro reti. Difatti se la Lazio di Alboni sta letteralmente volando nel suo girone molto del merito passa sicuramente dai piedi dell’esterno scuola Savio. Arrivato dalle parti di Formello nell’estate del 2019, nella grande finestra di mercato in cui Bianchessi portò in biancoceleste anche Losi e Bigotti sempre da via Norma, il giocatore classe 2006 si è fatto subito apprezzare per le sue qualità, crescendo di anno in anno. La capacità di scardinare le difese avversarie dalla fascia, insieme ad un corsa ed una prestanza fisica importante, lo rendono un tassello chiave per le aquile. A testimonianza di ciò quest’anno mister Alboni non ha mai rinunciato al suo giocatore, il quale lo ha ripagato ogni domenica. Contro il Crotone alla prima di campionato, da una sua incursione nasce il rigore che permette alla Lazio di pareggiare un match, vinto nel finale per 3-2; la settimana dopo segna a Salerno, per poi riconfermarsi in casa con il Cosenza. Quindi ancora sul tabellino nelle sfida con la Reggina, sfoderando infine uno splendido destro al volo in casa del Napoli. Una stagione fino ad ora da grande protagonista, che lo ha visto sempre coinvolto al centro del progetto e del gioco biancoceleste, in un attacco sfavillante completato dal duo Gelli-Serra. Per adesso è stato imprescindibile, dimostrando al contempo però di avere ancora ampi margini di miglioramento. In questo nuovo anno la speranza è di riuscire ad affinarli al dettaglio, per diventare uno dei migliori talenti in circolazione, magari esplodendo definitivamente.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE