Cerca

girone c

La Lazio tenta la fuga: vittoria a Terni e allungo sulla Roma

Tre punti d'oro per la truppa di Salvatore D'Urso, che passa in Umbria consolidando il primato, in attesa però che i giallorossi recuperino le loro gare

26 Gennaio 2022

Lazio

Lazio, netta vittoria in casa della Ternana (Foto ©Cervera))

TERNANA Morlupo, Mulé (17’st Plutino), Peschiaroli, Mengoni, Feltri, Picchiantano (10’st Maroccia), Galletta, Fulga, Camara (1’st Monesi), Belluisi (17’st Montecolle), Terranova (1’st Loconte) PANCHINA Veliaj, Aniballi, Bottausci, Marcelli ALLENATORE Pagliarini

LAZIO Renzetti, Giranelli (36’st Stano), Milani (27’st Petrucci), Di Porto, Zazza (27’st Casonato), Petta, Silvestri (17’st Cuzzarella), Oliva, Brasili (36’st Ceccarelli), Bigotti (36’st Bordoni), Serra (17’st Reddavide) PANCHINA Polidori, Aquilani ALLENATORE D’Urso

MARCATORI Brasili 28’pt e 3’st, Milani 10’st, Bigotti 24’st, Reddavide 47’st

ARBITRO Fora di Terni ASSISTENTI Romoli di Perugia e Rota di Terni

NOTE Ammoniti Bigotti, Petta, Casonato Rec 2’ pt- 5’ st

Domina in lungo e in largo la Lazio di Salvatore D'Urso, che non fa sconti nel recupero della tredicesima giornata al Perona, infliggendo uno schiacciante 0-5 nei confronti della Ternana. Messaggio importante per i biancocelesti in ottica primato, sempre più tinteggiato di azzurro visto l’allungo su Benevento e soprattutto Roma, che però ha due partite in meno dei rivali. Una conferma in più della solidità di questa squadra, che, nonostante qualche reintegro in rosa, ha ancora diversi elementi out e molti sotto età in campo. I capitolini passeggiano letteralmente in Umbria, vincendo sul campo in cui si erano fermati gli stregoni campani ad oggi secondi in classifica. Tra coloro che si sono rivisti tra le fila laziali sicuramente il più luminoso è stato senza ombra di dubbio bomber Diego Brasili, tornato alla grande con una doppietta. Dopo ventotto minuti dal fischio d’inizio è proprio il numero 9 a sbloccare la contesa, risolvendo in rete un ribattuta di Morlupo sul tiro di Oliva (autore di una prestazione più che positiva insieme al collega di reparto Di Porto). Nella ripresa poi i ragazzi di D’Urso dilagano, sempre con Brasili al terzo archivia il match. Poco prima del quarto d’ora Milani fa valere tutta la sua classe, servendo il tris capitolino. Con il proseguo dei minuti la Lazio controlla agilmente la sfida, trovando le due marcature finali con Bigotti prima e con il subentrato Reddavide poi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE