Cerca

Focus

Roma, rebus attacco. Gli indisponibili di Mourinho hanno mischiato le carte

Nella conferenza stampa pre Roma-Hellas Verona lo Special One ha annunciato che pescherà dalla Primavera. Di conseguenza alcuni giocatori di Scurto potrebbero salire con Alberto De Rossi

18 Febbraio 2022

Padula

Cristian Padula (Foto ©D'Offizi)

Era tutto pronto per le probabili formazioni di Roma-Lazio, il derby di Under 18 che andrà in scena domenica al Tre Fontane. La conferenza stampa di Josè Mourinho prima del match contro l'Hellas Verona ci ha però fatto sorgere qualche dubbio. Pescherà dalla Primavera lo Special One e pare lo faccia anche con una certa forza. Di conseguenza Alberto De Rossi potrebbe chiamare al proprio servizio qualche altro 2004 della rosa di Giuseppe Scurto. I quattro positivi della prima squadra, comunicati dal club tramite una nota stampa, hanno mischiato le carte in tavola insieme agli altri cinque indisponibili (oltre a Zaniolo che sarà valutato domani). Proviamo allora a ricostruire la situazione per quanto riguarda in particolar modo l'attacco di Primavera e Under 18. Mastrantonio e Keramitsis saranno sicuramente convocati per il match di Serie A. La lista si allungherà senza dubbio e - ipotizziamo - questa situazione potrebbe coinvolgere anche Filippo Tripi ma non solo. Almeno un paio di giocatori offensivi saranno a disposizione di Mourinho. Un altro sicuro sara  Volpato, che ha già esordito in prima squadra e non potrà scendere in campo contro il Milan essendo stato espulso con il Sassuolo. Attenzione anche alla probabile convocazione di Missori. Di conseguenza Alberto De Rossi potrebbe affidarsi al duo offensivo Satriano-Cassano con quest'ultimo che è tornato da poco ma che ha dimostrato di essere già entrato in buona condizione. Padula dalla panchina (o forse al fianco di uno dei due dal 1') pronto a subentrare a gara in corso. Certo è che il centravanti classe 2004 difficilmente scenderà a dare una mano in Under 18 e molto dipenderà da questa circostanza. In tal caso Scurto tornerà a dare fiducia a Gante, che nell'ultimo periodo non ha per niente convinto, dopo la "bocciatura" di Parma in cui l'ex tecnico della SPAL ha preferito il 2005 Bolzan all'attaccante cresciuto nell'Oradea e a Mbunya. L'attaccante della Nazionale dovrebbe però rimanere con Ciaralli, impegnato nel big match di Under 17 contro il Napoli e forse salirà Misitano questa volta da sotto età con l'Under 18. Insomma, a breve finirà l'allenamento della Primavera che domani se la vedrà con il Milan alle 13.00, mentre Scurto concluderà la rifinitura in vista del derby nella mattinata di domani e solo allora se ne saprà di più. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE