Cerca

Focus

Roma, riecco i bomber! Nardozi e Musella al top con il Cosenza

I due attaccanti di Falsini sono tornati a trascinare la formazione giallorossa

21 Febbraio 2022

Nardozi e Musella

Nardozi e Musella (©Torrisi)

Erano mancati tanto, troppo, alla Roma di Gianluca Falsini, ma adesso sembra finalmente essere tornati. Nella prima parte di stagione hanno offerto buone prestazioni e gol ma solo a fasi alterne, rendendosi a volte protagonisti di prove non all'altezza delle loro qualità. Domenica al Di Bartolomei si è rivista anche una Roma organizzata tatticamente, quella che avevamo ammirato nella marcia di avvicinamento al derby contro l'armata di Alboni. La stracittadina, le gare prima e dopo, evidenziarono però le difficoltà della formazione giallorossa. Manuel Nardozi e Domenico Musella sono tornati e non è un caso se con loro la Roma si sia dimostrata la Ferrari che realmente rappresenta. Il 3-1 contro i calabresi dovrà per forza di cose essere solamente un punto di partenza per un'ultima parte di stagione in cui la Lupa potrà sbagliare poco e niente. I quattro punti di distacco dalla Lazio capolista non sono pochi, a maggior ragione se consideriamo il ruolino di marcia sostanzialmente impeccabile dei biancocelesti. La Roma ha tutte le carte in regola per tenere il passo e rosicchiare terreno agli aquilotti. Il derby di ritorno costituirà il vero crocevia della stagione, ma i giallorossi dovranno arrivarci nelle migliori condizioni possibili, sia in termini di momento di forma, sia in termini di classifica. Nel prossimo turno c'è la sosta e si tornerà in campo il 6 marzo per il big match in casa del Napoli. Quel Napoli che nella Capitale fece la voce grossa con un incredibile colpo di mano di Pinzolo a tempo scaduto non redarguito dall'arbitro. Quel Napoli che in Campania riuscì a battere la Lazio infliggendo l'unico ko stagionale di Alboni, dimostrando qualità in campo. Anche se fuori... Tornando alla Roma, serviranno senz'altro i formati migliori possibili di Nardozi e Musella per violare la retroguardia azzurra, la terza migliore del campionato proprio dopo le due compagini capitoline. I due bomber hanno forse ritrovato quell'intesa vincente che nella scorsa stagione aveva permesso loro di segnare a profusione. Quell'intesa smarrita ad inizio stagione in cui si sono spesso pestati i piedi e poco altro. I 2006 della Roma costituiscono un gruppo troppo forte per non divertirsi e non far divertire. E segnare, ovviamente, spetta anche e soprattutto ai suoi bomber. Nardozi e Musella hanno ripreso a correre, ma adesso non devono fermarsi più.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE