Cerca

Focus

Roma, Francesco Chesti è tornato in grande stile. Non solo al gol...

Dopo acciacchi fisici e infortuni vari il centrale giallorosso è finalmente tornato ai livelli a cui ci ha abituato

14 Marzo 2022

Francesco Chesti

Francesco Chesti (Foto ©GazReg)

Tra le tantissime note liete della sfida di ieri, una delle più importanti porta il nome di Francesco Chesti. Il difensore centrale della Roma è reduce da un lungo periodo tutt'altro che semplice tra infortuni e acciacchi fisici vari. La permanenza lontano dal campo, con l'aggiunta dello stop causa pandemia, ne ha frenato il percorso di crescita, ma adesso sta finalmente tornando ai livelli a cui ci ha sempre abituato. La rete del 3-0 contro l'Inter è stata solo la ciliegina sulla torta di una prestazione impeccabile. Da quando è tornato disponibile, Chesti ha sempre mostrato qualche indecisione di troppo per uno del suo calibro, nonostante le comunque buone prove offerte. Parliamo di dettagli che vanno però sottolineati se l'attenzione è rivolta ad un profilo da sempre considerato tra i migliori d'Italia. Forse a volte sottovaluato, sicuramente nemmeno fortunato considerati gli infortuni con i quali ha dovuto fare i conti, ma si tratta di uno dei centrali più importanti dalle parti di Trigoria. Qualità tecnica, attenzione e aggressività in fase di marcatura, lettura delle situazioni. A Chesti non è mai mancato nulla e ieri contro l'Inter ne ha dato un'importante riprova. Chiamato a marcare attaccanti come Curatolo (capocannoniere del gruppo squadra nerazzurro) e Sarr, con uno sguardo per il trequartista tutta tecnica e potenza Nikola Iliev che, per inciso, gioca stabilmente in Primavera 1, dove ha anche realizzato cinque gol, Chesti ha arginato alla grande tutto quello che Zanchetta aveva pensato per il proprio reparto avanzato. Insieme a Pellegrini ha alzato una diga insormontabile davanti a Del Bello neutralizzando la stragrande maggioranza delle sortite milanesi. La Roma sta prendendo il largo, il lavoro di Giuseppe Scurto sulla testa dei ragazzi è sempre più evidenti ed il ritorno in grande stile di Chesti sarà di fondamentale importanza. Per il prosieguo della stagione. Per lo Scudetto che confermerebbe i 2004 sul tetto d'Italia per la terza volta consecutiva. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE