Cerca

Girone C

Perugia travolto e allungo sulla Lazio (+5). La Roma di Ciaralli se ne va

Dopo un primo tempo sottotono la formazione giallorossa dilaga nella ripresa

16 Marzo 2022

13a GIORNATA - 19 dicembre 2021

Roma 5 - 1 Perugia
Bolzan, doppietta. Dietro Cichella

Bolzan, doppietta. Dietro Cichella, autore del pari (Foto ©GazReg)

ROMA Brondbo, Mannini, Plaia, Karagiorgis (37'st Barrotta), Ienco (27'st Bouah), Surricchio (1'st Cavacchioli), Cichella (27'st De Angelis), Graziani (15'st Rozzi), Marazzotti, Tarantino (1'st Misitano, 27'st Totti), Bolza PANCHINA Mengucci, Touadi ALLENATORE Ciaralli

PERUGIA Bulgarelli, Patrignani, Viti, Cottini, Dalla Valle (27'st Ambrogi), Serfilippi (15'st Plini), Giunti, Diallo, Peroni (27'st Ciattaglia), Fagotti (36'st' Caprari), Sulejmani (36'st' Persichini) PANCHINA Cerroni, Virgillitto, Giommetti ALLENATORE Papini

MARCATORI Giunti 5'pt rig. (P), Cichella 43'pt (R), Bolzan 5'st e 42'st (R), Mannini 12'st (R), Misitano 20'st (R)
ARBITRO Giordani di Aprilia ASSISTENTI Aguzzi di Rieti e Perna di Roma 2
NOTE Ammoniti Brondbo Ienco, Graziani, Viti, Dalla Valle, Cichella Angoli 5-1

Dopo il pareggio nel derby la Roma di Marco Ciaralli torna a vincere e lo fa nel migliore dei modi calando il pokerissimo ai danni di quello che è stato comunque un buon Perugia. L'approccio alla gara dei giallorossi non è per niente positivo e al 5' Giunti realizza dal dischetto spezzando l'equilibrio. I padroni di casa provano ad abbattere il muro biancorosso, ma Marazzotti e compagni non riescono mai ad essere precisi negli ultimi venti metri. La formazione di Papini, dal canto suo, non attacca troppo ma quando si presenta dalle parti di Brondbo fa paura. Plaia e Karagiorgis ballano quando il reparto avanzato ospite attacca gli spazi prediligendo soprattutto l'attacco della profondità alle spalle dei centrali dopo essere usciti, quasi sempre con grande eleganza, dalle prime fasi di pressione dei giallorossi. Il palo colpito da Serfilippi e la traversa su cui si stampa il colpo di testa di Fagotti tengono in piedi la Roma. I due pericoli corsi svegliano la Roma e, al contrario, sfiduciano un Perugia che nella prima mezz'ora avrebbe potuto vantare un vantaggio ben differente nel punteggio. Sul finire del primo tempo, allora, il solito Cichella si carica la squadra sulle spalle e, sfruttando al meglio un tocco di Graziani, lascia partire un meraviglioso collo esterno che finisce all'incrocio dei pali. Nella ripresa è tutta un'altra partita, anche grazie alle sostituzioni di Ciaralli. Fuori gli spenti Tarantino e Surricchio, dentro Misitano e Cavacchioli, con Mannini dirottato a centrocampo. Dopo quattro giri di lancette dalla ripresa delle ostilità Bolzan conclude la rimonta. Il Perugia adesso non riesce a tenere più a bada l'attacco romanista e poco dopo arriva il tris di Mannini. Dopo una breve fase di stallo ci pensa Misitano a mettere al sicuro i tre punti, poco prima che Bolzan si faccia trovare pronto sul palo colpito da Rozzi per mettere in rete il pallone del 5-1. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE