Cerca

Primavera 2

Frosinone, la semifinale si avvicina: Evan ko, Cangianiello pronto a brillare

I giallazzurri di mister Gorgone affronteranno il Brescia nel doppio confronto valevole per l'accesso all'ultimo atto 

11 Maggio 2022

Esulta il Frosinone

Esulta il Frosinone (Foto ©Benedetti)

Alle ore 15.00 di sabato 14 maggio il calcio d'inizio delle due semifinali di andata. Il Monza ospita il Parma, mentre il Frosinone del tecnico Giorgio Gorgone sarà di scena sul campo del Brescia. I giallazzurri, reduci dall'indolore sconfitta interna con la Cremonese, "azzerata" grazie all'1-2 rifilato nella sfida di due settimane fa, si preparano dunque ad affrontare le rondinelle. La formazione ciociara dovrà rinunciare a Evan, terzino destro di spinta che nel match di sabato ha rimediato la lussazione della rotula vedendosi costretto a salutare in anticipo la stagione. Sarà al seguito dei suoi compagni che, se sono arrivati fino a quel punto, devono ringraziare anche le sue numerose e continuative prestazioni più che positive offerte sulla corsia di destra. Negli spogliatoi, subito dopo il triplice fischio, "La gente come noi non molla mai" è stato il coro intonato dai giallazzurri, reduci da un percorso entusiasmante sotto la gestione Gorgone (e quella di Alessandro Frara come direttore). Non sarà importante chi scenderà in campo contro il Brescia, ma come affronterà l'impegno chi verrà chiamato in causa. Dal punto di vista tecnico il Frosinone non ha nulla da invidiare a nessuno, nè tantomeno alla prossima avversaria che, pur avendo eliminato la Lazio, ha dimostrato di essere un buon organico nel complesso ma poco altro. Da capitan Giordani a Maestrelli e Bracaglia davanti a Palmisani, passando per Bruno a cui dovrebbero essere affidate ancora le chiavi della cabina di regia. In mezzo al campo Simone Cangianiello sembra essere quello più in forma e così la mezz'ala classe 2004 ha sfoggiato una prestazione decisamente importante sabato scorso. Non da meno la solita certezza Andrea Peres che è partito in sordina ma cresciuto con il passare dei minuti nell'arco dei 90'. Favale, Jirillo e Selvini sono invece chiamati ad affondare con maggiore insistenza rispetto alla sfida con la Cremonese. Insieme a Stampete costituiscono un reparto avanzato di tutto rispetto e proprio per questo servirà sfoggiare con veemenza le qualità che constraddistinguono l'attacco giallazzurro. Come accennato mister Gorgone potrebbe cambiare qualche interprete in vista della sfida di sabato, ma la sostanza non cambierà troppo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE