Cerca

Focus

Roma: sfumati i sogni tricolore, ora i 2004 torneranno tutti insieme

Dallo Scudetto conquistato in Under 15 il gruppo non è mai più stato unito. Nella prossima stagione si ritroveranno tutti in un'unica squadra

17 Giugno 2022

Roma

Roma (Foto ©De Cesaris)

Eccolo il vero grande problema. Che problema, in realtà, non è mai stato. Dall'Under 15 in poi, subito dopo aver vinto il primo Scudetto, i 2004 della Roma hanno iniziato a comporre prima due squadre, negli ultimi tempi persino tre. Ed allora il gruppo si è sfilacciato, non tanto sotto l'aspetto dell'unione, piuttosto del semplice stare insieme, del giocare insieme. Necessità: quando hai una rosa così tanto profonda con così tanto talento, far accomodare in panchina alcuni elementi sarebbe stato francamente troppo. E allora ecco che iniziano le prime promozioni da sotto età: da Mastrantonio a Pagano e Cherubini, da Faticanti a Missori, e poi Pisilli, Padula, gli ultimi arrivati Keramitsis e Oliveras. Dall'Under 15 in avanti, dunque, il gruppo dei 2004 non è mai più stato al completo in un'unica squadra. In Under 17 il dominio è comunque proseguito indisturbato con la conquista di un altro Scudetto. Ieri, invece, la cocente sconfitta. Dopo quella rimediata dai 2004 in Primavera nella finale contro l'Inter il cerchio si chiude. Per ognuno, adesso, è arrivata la prima delusione della carriera ed il discorso, così, si allarga a tutti: l'importanza delle lacrime per chi non ha mai conosciuto la sconfitta. Dal prossimo anno tutti saranno riuniti sotto un'unica conduzione tecnica, quella del nuovo allenatore Federico Guidi. Tutti, finalmente, torneranno a lottare insieme per l'obiettivo da raggiungere. E lo spettacolo è promesso. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE