Cerca

Focus

La Lazio blocca i suoi talenti. Primo contratto da professionista per Milani e Gelli

Continua a trattenere i suoi gioiellini la società biancoceleste, che adesso si è mossa per il terzino ed il trequartista

19 Luglio 2022

Milani

Alessandro Milani (Foto ©Torrisi)

Mosse importanti e decisive in ottica futura da parte della Lazio, che sotto la guida di Mauro Bianchessi ha deciso di fare un passo chiave per due suoi gioiellini. Difatti Alessandro Milani e Valerio Gelli, tra i maggiori talenti del vivaio capitolino, hanno firmato il loro primo contratto da protagonista con le aquile. Il classe 2005 è reduce da una stagione straordinaria, dove ha dominato in lungo ed in largo sulla corsia mancina, risultando spesso il migliore dalle parti del Green Club. Il terzino è cresciuto così tanto da essere convocato in pianta fissa con la nazionale di Bernardo Corradi, avendo il rimpianto solo all'ultimo di non poter disputare gli Europei di categoria in azzurro per un problema fisico. Le qualità del giocatore quindi sono di primissimo livello, tanto che la Lazio non ci ha pensato su due volte a blindarlo, in un'annata dalle parti di Formello decisamente promettente visto anche il contratto offerto a Matteo Dutu. Il secondo invece è stato senza dubbio il trascinatore biancoceleste per una stagione intera, risultando a tratti forse il miglior elemento del campionato. Il numero dieci si è preso sulle spalle l'Under 16, divenendo il leader tecnico della corazzata di mister Alboni fino ad esser protagonista con ben tredici reti e sette assist. Talento puro e cristallino, con le aquile che hanno voluto, giustamente, accelerare i tempi per bloccare un calciatore con pochi eguali nella sua categoria. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE