Cerca

Mercato

Cozzolino e Izzo volano al Frosinone: orgoglio Polisportiva Carso

Il terzino destro e l'attaccante classe 2006 approdano nel mondo del professionismo e non saranno gli unici, ad un passo altri tre trasferimenti

27 Luglio 2022

Cozzolino e Izzo volano al Frosinone (Foto ©Cassoni)

Cozzolino e Izzo volano al Frosinone (Foto ©Cassoni)

La Polisportiva Carso continua a confermarsi una grande fucina di talenti, lanciando altri due dei suoi ragazzi nel professionismo e non finisce qui... Si tratta di Eugenio Cozzolino e Lorenzo Izzo, entrambi classe 2006, che approdano in coppia al Frosinone. Il primo è un terzino destro, autore di una grandissima stagione da sotto età con l'Under 17 coronata dalla vittoria del proprio girone e protagonista anche con la maglia sia della Rappresentativa del CR Lazio che con quella Nazionale di Under 16. Classico esterno basso moderno, da noi soprannominato la "locomotiva" per la grande velocità che caratterizza le sue discese sulla fascia, un fattore in fase offensiva ma allo stesso tempo anche abile in quella difensiva. Il secondo è invece un duttile attaccante, strutturato fisicamente ed allo stesso tempo dotato di una buona tecnica, anche lui protagonista sia con l'Under 16 che da sotto età con l'Under 17, impiegabile in tutti i ruoli dell'attacco. In giallazzurro arriva anche la conferma di Federico Giora, estremo difensore classe 2008, approdato in ciociaria già lo scorso anno. Inoltre, ci sono anche altri tre elementi biancazzurri vicinissimi a spiccare il volo nel professionismo. Si tratta dell'attaccante, sempre classe 2006, Edoardo Salvador, ad un passo dal Genoa: prima punta fisica e rapida che vede la porta con grande facilità. Una coppia di classe 2007 è invece vicinissima al passaggio al Perugia: il difensore Gianmarco Noce, leader del reparto arretrato e specialista dei calci piazzati; il regista Simone Pirani, dotato di grande tecnica e visione di gioco, ha raggiunto nell'ultimo campionato Under 15 anche la doppia cifra in termini di gol. Queste le parole di Gennaro Del Prete, deus ex machina del mondo Polisportiva Carso: "Siamo felicissimi di queste operazioni, il nostro obiettivo principale rimane sempre quello di dare la possibilità ai nostri ragazzi di approdare nel professionismo e, vederli spiccare il volo, rappresenta per noi un grande motivo d'orgoglio. Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti loro e continuerò sempre a seguirli con affetto".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni