Notizie
Categorie: Cronaca e cultura

A Roma, Dante per tutti e le leggende medievali

A partire dal 23 gennaio una serie di incontri con la Divina Commedia presso la Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone



Dante per tutti

“Dante per tutti e le leggende medievali” è l’iniziativa dantesca ideata da Luca Maria Spagnuolo e Patrocinata dalla Società Dante Alighieri che porta la Divina Commedia e il Medioevo nel centro di Roma. La sesta stagione di “Dante per tutti” anche per il 2020 ospitata nella Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone prevede un ciclo di appuntamenti di lettura con commento della Divina Commedia a ingresso gratuito.Dopo i primi cinque incontri e il consueto ottimo riscontro di presenze, il prossimo giovedì 23 gennaio sarà la volta di Inferno XXXIII - Il Conte Ugolino - L’ombra del diavolo alla fine del Medioevo. La tragica storia del Conte Ugolino della Gherardesca condannato a morire di fame insieme ai suoi figli.La lettura del Canto sarà preceduta dall’incontro sulle leggende medievali dal titolo: “L’ombra del diavolo alla fine del Medioevo”. L’ossessione del demonio nel secoli conclusivi dell’età di mezzo raccontata attraverso la tragica novella di un incantatore di demoni di Siena.In un linguaggio avvincente, Canto dopo Canto, Luca Maria Spagnuolo accompagna lo spettatore alla scoperta del capolavoro della nostra letteratura, in un cammino ideale al fianco di Dante, dalla Selva oscura fino all’estrema Visione di Dio.Le esegesi dei Canti danteschi sono precedute dalla lettura di leggende e brani poetici medievali tratti dai preziosi manoscritti conservati presso le nostre biblioteche pubbliche. I testi letti e commentati vengono rigorosamente presentati nell'originale volgare italiano, permettendo così di portare alla conoscenza dell'uditorio il composito universo delle devozione popolare e delle credenze medievali.