Notizie
Categorie: Altri sport

A1- Fondi e Leal ancora insieme "Vogliamo il massimo"

Dopo l'acquisto di Oliveira, la società rossoblù si accordo col rinnovo anche col suo brasiliano



André Alves Leal

Dopo aver messo a segno il colpo Rodolfo Oliveira, iniziano ad arrivare le prime conferme in casa rossoblù: il secondo posto riservato agli atleti “stranieri” sarà occupato da André Alves Leal. Dopo aver conosciuto l’ambizioso progetto del club fondano, il centrale brasiliano ha deciso di sposare nuovamente i colori rossoblù. Considerando quanto di bello fatto vedere nella scorsa stagione, il 18 rossoblù non ha certo bisogno di presentazioni. Tuttavia ci piace ricordare come negli ultimi anni, con la maglia della Junior Fasano, il ventisettenne sudamericano ha vinto due scudetti (2015-2016 e 2017-2018), la Coppa Italia nel 2016-2017, la Supercoppa Italiana 2016 e per tre stagioni consecutive è stato il miglior giocatore straniero della Serie A1. Il direttore sportivo Guglielmo Di Perna, dopo aver portato a Fondi un pezzo da novanta come Oliveira, è riuscito a strappare il sì di Leal per un’altra stagione. Con la coppia brasiliana, infatti, di Perna e la dirigenza fondana hanno rinforzato ulteriormente la rosa a disposizione di mister Giacinto De Santis, regalandogli due giocatori di spessore, con la mentalità vincente e di grande esperienza. Molto entusiasta, per il rinnovo, il giocatore: “Sono contento di fare un’altra stagione a Fondi, dove mi sono trovato bene e ho fatto molte nuove amicizie. La società tutta - ma in modo particolare il presidente Vincenzo De Santis, il direttore sportivo Guglielmo di Perna e il mister Giacinto De Santis - mi ha supportato nel miglior modo possibile, nei momenti belli ma soprattutto nei momenti più difficili: non vedo l’ora di tornare a Fondi e riabbracciarli tutti”. Il centrale brasiliano ha anche parlato della nuova avventura in rossoblù: “Tra qualche mese inizierà una nuova stagione, con nuovi importanti obiettivi. Sicuramente ce la metteremo tutta per fare belle cose, più di quanto siamo riusciti a fare lo scorso anno. Tutto questo sarà possibile grazie al supporto del nostro ottavo uomo in campo, ossia il fantastico pubblico che è sempre stato e sempre sarà al fianco della squadra e della società”.