Notizie
Categorie: Altri sport

A1- Fondi, ostacolo Brixen. Miceli "Pronti a lottare"

Buon inizio di stagione per i pontini che si trovano a pari punti con gli altoatesini, tra i più forti della categoria



Alessio Miceli

Dopo la convincente vittoria di sabato scorso contro il Trieste, torna in campo Fondi. Nel sesto turno del massimo campionato italiano - l’ultimo prima della pausa per gli impegni della nazionale - gli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis saranno ospiti della forte compagine del Brixen (Bressanone), espressione di una delle società storiche della pallamano italiana: il sodalizio altoatesino, infatti, vanta in bacheca due scudetti e due Coppe Italia, oltre a numerosi successi in campo giovanile. Attualmente i brissinesi occupano la stessa piazza di Fondi con 6 punti in classifica, frutto delle importanti vittorie casalinghe contro due corazzate come Pressano e Conversano e di quella in trasferta contro la Junior Fasano. Quella altoatesina, guidata dall’allenatore-giocatore Davor Cutura, è una squadra esperta e dura da affrontare con un’ottima fase difensiva e non solo, perché può contare sulla grande vena realizzativa dello stesso tecnico – tra i migliori stranieri del campionato italiano e già goleador in Asobal –, del terzino serbo Lazarevic, del pivot Basic e della forte ala mancina Di Giulio. Oltre a questi uomini rappresentativi, l’allenatore-giocatore biancoverde può contare su tanti giovani interessanti come Mitterrutzner, Schatzer, Hirber e Brugger e su due ottimi portieri, che stanno avendo un grandissimo rendimento, come Pfattner e Wierer. Gli uomini di mister Giacinto De Santis, dal canto loro, hanno la giusta consapevolezza di affrontare una squadra molto organizzata e molto in forma. Tuttavia, i rossoblù hanno voglia di continuare la striscia positiva delle ultime quattro giornate.

Alla vigilia della gara contro il Brixen abbiamo ascoltato uno dei giovanissimi rossoblù, Alessio Miceli: "Questa settimana è fondamentale cercare la vittoria, perché questo è l'ultimo incontro prima della pausa e ci darebbe la giusta carica per continuare a lavorare sodo durante le tre settimane di preparazione alla sfida casalinga contro il Cassano Magnago. Al momento siamo a pari punti con il Brixen ed entrambi lottiamo per i vertici della classifica. La loro difesa in casa è particolarmente dura, ma in settimana abbiamo lavorato bene e siamo pronti a soffrire per cercare di portare a casa altri due punti.”