Notizie

Abodi visita la Palestra della Legalità: "Un grande orgoglio"

Il presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo non nasconde tutta la sua soddisfazione: "Abbiamo bisogno di queste iniziative"



Massimiliano Monnani, Roberto Tavani e Andrea Abodi

Quella di oggi è stata una mattinata molto importante per la Palestra della Legalità di Ostia. A far visita alla struttura infatti è arrivato Andrea Abodi, presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo, che non ha nascosto tutta la sua gioia per ciò che è stato creato: "Vedere tutto questo per me è fonte di grande orgoglio. Da cittadino, ancor prima che da Presidente dell'ICS, perchè sono stati sottratti spazi all'illegalità e poi sono stati restituiti alla cittadinanza". Nelle parole di Abodi c'è tanta fierenzza: "Non solo per la Palestra della Legalità, che ha un valore straordinario, ma anche per il programma Talento & Tenacia, che incarna due concetti, due valori, che dobbiamo cercare di riscoprire, promuovere e tutelare. Queste due iniziative rappresentano la somma di tutta la nostra essenza di banca pubblica, che deve supportare lo sviluppo delle infrastrutture sportive e sociali". Si fa gioco di squadra, insomma. Nella Palestra della Legalità, nel programma "Talento & Tenacia" ma anche e soprattutto nell'Istituto per il Credito Sportivo, come conferma Abodi: "Il nostro è il frutto di un lavoro comune con 167 colleghi con i quali c'è una grandissima armonia, nel rispetto dei ruoli e con la consapevolezza di dover svolgere il lavoro assegnatoci nel migliore dei modi.  Il nostro è uno strumento pubblico e cerchiamo di gestirlo al meglio per raggiungere gli obiettivi: sia sportivi che culturali ed è proprio su quest'ultimo tema che la Palestra per la Legalità trova ulteriore celebrazione. Il messaggio di questa infrastruttura è culturale, civico ed educativo". Il presidente Andrea Abodi conclude: "Di queste iniziative ne abbiamo estremamente necessità. C'è bisogno di fiducia e speranza. Il fatto che grazie al nostro lavoro, e all'ingegno di tante persone, si possano creare opportunità come queste deve essere motivo di grande orgoglio".