Notizie
Categorie: UNDER 14 DIL. - Giovanili

Albalonga, Tuzi: "La salvezza? Un'impresa del gruppo"

Il tecnico parla dopo la vittoria con l'Accademia Frosinone che ha certificato il mantenimento della categoria



Roberto Tuzi (©DelGobbo)

L’Albalonga festeggia un traguardo storico: dopo la vittoria trovata con l’Accademia Frosinone, la squadra di mister Roberto Tuzi conquista con quattro turni di anticipo la salvezza. Mai in passato il club era riuscito a mantenere la categoria Elite nell’Under 14 per più di una stagione. “Non immaginavamo lontanamente, a inizio stagione, di riuscire ad arrivare a questo esito. Abbiamo avuto difficoltà inizialmente nell’allestimento della rosa… e poi è venuto fuori un gruppo forte, unito, consapevole. Basta pensare poi al fatto che abbiamo sempre fatto ruotare molto i ragazzi in campo: hanno giocato tutti, segno dell’omogeneità dei valori.” Riguardo la chiave di volta della stagione. “Il fatto è che con i ragazzi abbiamo creato un legame forte, speciale, fin dal ritiro. Mi sono dovuto allontanare per problemi personali a metà stagione, poi quando sono rientrato è scattato qualcosa. Ci siamo guardati negli occhi con i ragazzi e abbiamo capito che avremmo davvero potuto lottare per qualcosa di grande. Il rapporto con i ragazzi, di stima reciproca, secondo me è stato il nostro asso nella manica, mi hanno sempre seguito”. La festa per l’Albalonga è esplosa dopo l’ultima vittoria, per 2-1 con l’Accademia Frosinone, che ha reso certezza il mantenimento della categoria. “Una partita iniziata subito male, ci hanno segnato un goal dopo tre minuti. Grazie però a una grandissima reazione da parte del gruppo siamo riusciti a rimontarla. Volevamo andarla a vincere: non c’è stato niente da fare, la vittoria doveva essere nostra e così è stato.” Il prossimo weekend ci sarà il Città di Ciampino e l’intenzione è comunque quella di continuare a spingere forte. “Onoreremo il campionato, certamente. Anche perché abbiamo un vantaggio sul Ciampino di un punto e ci piacerebbe mantenerlo per valorizzare ancor di più la nostra bella stagione. Loro sono forti, solidi soprattutto dietro. Dovremo essere bravi per segnare.”