Notizie
Categorie: UNDER 16 DIL. - Giovanili

Allievi Fascia B Elite: ecco la Top 11 della regular season

Quattro conferme rispetto alle scelte dell'andata: 4-2-3-1 con almeno un elemento per ogni squadra giunta sul podio



Ventisei giornate di campionato entusiasmanti che, tra colpi di scena, sorpassi, contro sorpassi ed emozioni a non finire, ci hanno accompagnato nel corso di questa stagione. Una stagione che ha visto emergere tanti giovani talenti classe 2001 del calcio laziale d'Elite, a tal punto da rendere difficilissima la scelta d'inserirli tutti all'interno di una formazione tipo. Rimangono inevitabilmente fuori dalla nostra Top 11 ragazzi dal potenziale enorme, capaci di ritagliarsi un ruolo da protagonisti nell'arco del campionato, che sicuramente avrebbero meritato un posto tra i migliori. Il modulo che abbiamo scelto per la nostra formazione ideale è il 4-2-3-1, in cui figurano ben quattro conferme rispetto a quella del girone d'andata, e in cui trova posto almeno un giocatore per ogni squadra che è riuscita a terminare la regular season sul podio. Quello che ne viene fuori è un mix di qualità e fisicità stellari: porta blindata, difesa granitica coadiuvata da una coppia di classe a centrocampo, e un reparto d'attacco in grado di fare faville dalla trequarti in su. Alla guida di questa macchina perfetta, un tecnico giovane ma con esperienza, bravo e attento nelle scelte.   

Image title

 

Samuele Lori (Portiere – Lupa Roma) Uno degli estremi difensori più decisivi e continui del campionato. Autore di parate da urlo e interventi provvidenziali, si merita a pieni voti una riconferma nella nostra "Top 11". Qualcuno ha iniziato a mettergli gli occhi addosso, chissà..

 

Flavio Scognamiglio (Dif. Destro – Savio) Leader di una squadra che ha trovato più difficoltà del solito, ma che è riuscita comunque ad arrivare seconda. Se i blues hanno chiuso con la miglior difesa del campionato il merito è anche suo, giocatore dotato di gran fisico e ottime qualità

 

Alessio Bellagamba (Dif. Centrale – Accademia Calcio Roma) Uno dei pilastri e segreti della crescita dell'Accademia risponde al nome di Bellagamba. Altro difensore dal fisico imponente, dotato di una buona lettura delle situazioni e forte sulle palle alte. Davvero difficile da superare

 

Francesco Veneziale (Dif. Centrale – Urbetevere) Giocatore di prospettiva, condottiero della linea difensiva gialloblu. Non solo preciso ed ordinato, ma con un bagaglio di qualità che gli permettono d'impostare la manovra anche da dietro. Il senso dell'anticipo è il suo marchio di fabbrica

 

Diego Zorli (Dif. Sinistro – Tor di Quinto) Un carro armato sulla fascia di competenza, in cui è grado di svolgere alla grande sia la fase di spinta che di copertura. Adattato in quel ruolo nel corso della stagione, ha ripagato alla grande la fiducia del tecnico, ritagliandosi un ruolo da protagonista

 

Emanuele Menghi (Centrocampista – Viterbese) Il classico giocatore che garantisce dosi di qualità e quantità impressionanti nella zona centrale del campo. Privilegiato da un fisico possente, ha disputato un campionato di livello, garantendo alla sua squadra l'accesso ai playoff con una splendida punizione

La Top 11 del campionato con Luigi Miccio in panchina (©GazzettaRegionale)

 

Simone Orsili (Centrocampista – Urbetevere) Dopo un rinnovo di gruppo quasi totale, è stato uno dei pochi superstiti della squadra gialloblu. Sulla splendida stagione dell'Urbe c'è anche la sua firma: metronomo di centrocampo dotato di grande tecnica e capace di dettare sempre i tempi della giocata   

 

Andrea Bruno (Est. Sinistro – Vigor Perconti) Nelle gare importanti non si è mai tirato indietro, anzi è stato sempre protagonista. Dolce riconferma nella nostra formazione per il giocatore blaugrana, trascinatore assoluto del suo gruppo. Ora è tempo di playoff: attenzione, perché Bruno ha ancora fame

 

Mattia Felici (Trequartista – Tor Tre Teste) Gli è servito un po' di tempo per carburare insieme alla squadra, poi è letteralmente esploso. In grado di svariare su tutto il fronte d'attacco, le sue accelerazioni hanno fatto tremare ogni difesa: goleador ma anche assistman, gli riesce quasi tutto

 

Vincenzo Rodi (Est. Destro – Lodigiani) Lo abbiamo spostato leggermente più dietro, ma soltanto perché in questa stagione ci ha dato quella sensazione di onnipotenza. Ogni palla che toccava la trasformava in oro, i numeri fanno da testimone: 30 gol in 26 gare, riconfermarlo in formazione era d'obbligo

 

Fabio Veneziani (Attaccante – Pol. Carso) Stagione stoica per il centravanti pontino, impegnato molte volte sotto età con i 2000, con cui ha realizzato 5 gol. Se aggiungiamo i 21 messi a segno con il suo gruppo, confermiamo in attacco anche il talento di un ragazzo d'oro e voglioso di migliorarsi sempre

 

Luigi Miccio (Allenatore – Vigor Perconti) Con questo gruppo è stato in grado di sfiorare lo scudetto e di riconfermarlo come quello da battere in questa stagione, dopo la vetta conquistata nel girone. Quest'anno ha tutte le carte in regola per concedersi il bis, da fresco vincitore del titolo Allievi Elite