Notizie

Alma Parioli, Cestari: "Bella vittoria con l'Atletico Sabina"

Il centrocampista biancoblù parla del successo di domenica, del gruppo e degli obiettivi stagionali



Valerio Cestari, centrocampista dell'Alma Parioli

Seconda vittoria consecutiva per l’Alma Parioli, che nel weekend si è imposta per 1-4 sul campo dell’Atletico Sabina. Successo molto importante per i biancoblù, il primo conquistato lontano dalle mura amiche e che permette loro di avvicinarsi ulteriormente alle posizioni di testa. Questa l’analisi del match da parte dell’attaccante del club di Roma Nord, Valerio Cestari: "Una vittoria bella ed importante anche perché la partita è stata abbastanza complicata all’inizio. Loro sono una squadra importante, poi però per fortuna noi siamo riusciti a metterla sui nostri binari ed a portare a casa questo successo importante. Il primo tempo è stato molto combattuto, chiuso sull’1-2, poi siamo stati bravi noi nella ripresa ad andare in rete altre due volte ed a mettere in cassaforte il risultato". Tra i punti di forza dei biancoblù c’è sicuramente il gruppo, già molto affiatato nonostante i numerosi nuovi acquisti: "All’interno dello spogliatoio sono uno dei più esperti, in quanto abbiamo parecchi giovani. Il gruppo si è formato per gran parte quest’anno, ci sono tanti ragazzi nuovi che hanno qualità e ci stanno già dando una grossa mano. Siamo molto uniti e remiamo tutti dalla stessa parte, si respira un’area assolutamente positiva". Il club di Roma Nord vuole migliorarsi sempre di più, mantenendo sempre i piedi per terra e lavorando con costanza: “Il nostro obiettivo è fare sempre meglio ogni giornata, puntando sempre più in alto. Noi lavoriamo a testa bassa e senza montarci la testa. Portiamo il massimo rispetto per tutti gli avversari ma cerchiamo sempre di proporre il nostro gioco senza paura. Per il momento ci troviamo in una buona posizione di classifica e speriamo di rimanerci a lungo”. Per concludere, Cestari rivela i suoi obiettivi a livello personale, anche se al primo posto mette sempre il bene della squadra: "Spero di fare il mio massimo ogni partita scrivendo il mio nome sul tabellino dei marcatori o fornendo assist vincenti per i miei compagni. La cosa più importante però è sempre il risultato della squadra, che deve venire prima del singolo. Insomma darò sempre il 100% insieme a tutti i miei compagni per raggiungere il massimo".